Fabio Fazio contro Salvini e la Lega: «Incredibile che non accada niente dopo la puntata di Report di ieri»

PER APPROFONDIRE: fabio fazio, matteo salvini
Fabio Fazio contro Salvini e la Lega: «Incredibile che non accada niente dopo la puntata di Report di ieri»
Non cita mai Matteo Salvini. Ma neanche Savoini o la Lega Nord. Ma il significato del tweet di Fabio Fazio è chiarissimo. Il conduttore Rai, in un video allegato ad un suo "cinguettio", esorta i suoi follower a guardare la puntata di Report andata in onda lunedì sera, e, in parte, dedicata ai rapporti tra Matteo Salvini e il suo partito e la Russia e la destra religiosa degli Stati Uniti d'America. 

«Mi permetto di consigliarvi la puntata di Report di ieri - dice Fazio nel video -  Incredibile che le domande fatte non abbiano avuto risposta. Incredibile la storia che racconta. Incredibile che non succeda niente di conseguenza. Guardatela, cercatela se non l'avete vista! Sigfrido Ranucci è stato bravissimo. Report è una trasmissione fondamentale, ma la storia di ieri riguarda tutti e si capiscono tante cose». 
 
«Ringrazio Fabio Fazio per la stima. Un apprezzamento che fa particolarmente piacere, fatto da un autore che
ha scritto pagine importanti della storia della Rai». Così il conduttore di Report, Sigfrido Ranucci, commenta il tweet con cui Fabio Fazio consiglia a tutti di vedere la puntata di Report di ieri che, tra l'altro, «andrà in replica sabato prossimo e che è visibile su Raiplay»
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 22 Ottobre 2019, 22:37






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Fabio Fazio contro Salvini e la Lega: «Incredibile che non accada niente dopo la puntata di Report di ieri»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 57 commenti presenti
2019-10-24 08:52:08
non mi preoccuperei più tanto perché gli italiani non sono sciocchi. Moltissimi Cittadini sono attenti e non si fanno certo ingannare. Anche se i Sondaggi, ai quali credo molto poco, in questo momento vanno in un certo verso, “pompano” certi personaggi, sono convinto che la realtà sia molto, ma molto diversa. La maggioranza degli italiani non si fa influenzare dalle chiacchiere, se facciamo caso sono sempre le solite, dagli slogan, dalle promesse stravaganti, dette in Tv e nelle piazze, ma guarda, bada ai fatti, alle cose concrete che è quello che importa, che interessa. E sarà sempre di più così, sempre meglio, perché via via che andiamo avanti ci sono tutte le premesse perché i fatti si realizzino veramente.
2019-10-24 00:09:20
Non ti preoccupare, qualcosa accadra quando ci permetteranno di votare.
2019-10-23 20:56:04
Questi intrallazzi con la russia è tradimento alla nazione chi non riesce a vedere queste cose è miope o non vuol capire
2019-10-23 20:53:38
Arridatece Giacobbo!!! Le sue inchieste sugli UFO erano fatte meglio, avevano prove più oggettive! Comunque è chiarissimo che la RAI fa l'impossibile per sputtanarsi e far avere la maggioranza assoluta a Salvini. A parte gli scherzi ho avuto la disgrazia di seguire questa fantomatica inchiesta. Sintesi: Tizio (brutta persona) ha parlato con Caio (brutta e cattiva persona) che ha aveva decenni prima conosciuto Petronio (bruttissima e cattivissima persona), ovviamente tutti russi, e così via. Da piangere. Il bello è che sono tutte bruttissime e cattivissime persone a detta del giornalista mica perché sono state condannate per qualche azione specifica. Il problema è che queste bruttissime e cattivissime persone parlano di Dio, Patria e Famiglia (orrore e disgusto!). Allusioni e illusioni a manetta. In confronto il complottismo terrapiattista è cosa seria. Solo Franceschini (che dalla Berlinguer dice che non si può votare perché sennò vince il centro destra...posizione molto ma molto democratica), Gentiloni (che se ne intende alla grande di organizzazioni internazionali destabilizzatrici) e Fazio (altro giornalista vagamente di parte a rischio disoccupazione) possono (devono?) abboccare. Il conduttore è faziosissimo perché non ha fatto, non fa e non farà mai un'analoga inchiesta su Gentiloni. Che c'entra Gentiloni con l'internazionale del male nazibolscevica? Niente! Ma c'entra con Soros, Aspen e Bilderberg. Quando era primo ministro il buon Gentiloni incontrò Soros a palazzo Chigi e non si seppe mai per quale motivo (non parliamo poi di prima e dopo). Agli scandalizzati sui finanziamenti ai partiti comunichiamo che Soros finanzia (a che titolo?) anche oggi i partiti Italiani (indovinate quali!). Ovviamente Soros è un filantropo e persona onestissima che fa queste gentili donazioni gratis e amor dei, al contrario dei cattivissimi oligarchi nazibolscevichi. Siamo alla fantascienza ma senza l'imparzialità della scienza!
2019-10-23 19:03:23
Persona sgradevolissima come la sua compagna di merende...da mo che evito di seguire questi due ineffabili personaggi.