Elezioni Csm, Davigo fa il pieno di voti. Passa anche Micciché

PER APPROFONDIRE: csm, magistratura, piercamillo davigo
Elezioni Csm, Davigo fa il pieno di voti. Passa anche Micciché
Piercamillo Davigo, il leader di Autonomia e Indipendenza, è il primo degli eletti dei nuovi consiglieri del Csm. Seconda eletta è Loredana Miccichè di Magistratura Indipendente. Restano fuori i candidati di Unicost, al corrente di centro della magistratura e di Area, il cartello che rappresenta i gruppi di sinistra. Lo spoglio riguardava i due posti destinati ai magistrati della Cassazione.

L'ex pm di mani Pulite ha ottenuto 2522 voti, ripetendo l'exploit di due anni fa alle elezioni dell'Anm. Mentre la seconda eletta, Loredana Miccichè, di Magistratura Indipendente, ha ricevuto 1761 preferenze. Restano fuori i candidati di Unicost Carmelo Celentano con 1714 voti e di Area Rita Sanlorenzo, che si è fermata a 1528 preferenze. Ora dovrebbe cominciare lo spoglio che riguarda i pubblici ministeri: quattro i consiglieri da eleggere.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Luglio 2018, 18:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Elezioni Csm, Davigo fa il pieno di voti. Passa anche Micciché
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-07-12 11:04:09
non so se qualcuno si ricorda il film "la marcia su roma" con gassman e tognazzi quando un giudice, integerrimo, ha bevuto l'olio che i due eroi avevano costretto a tranguggiare perchè li aveva condannati; questo rispose che "li condannerebbe nuovamente qualora le leggi lo prevedessero"! tutto differente dai magistrati di oggi che le leggi le interpretano a loro "uso e consumo"!!
2018-07-11 19:29:57
Piercamillo il coccodrillo