Di Maio e Grillo al Viminale, ecco il nuovo simbolo M5S. «Alleanze? Come se panda mangiasse carne cruda»

Venerdì 19 Gennaio 2018 di Stefania Piras
Il nuovo simbolo
9

Alle elezioni con un nuovo simbolo, il terzo della serie. In diretta streaming dal Viminale Luigi Di Maio accompagnato da Beppe Grillo e Davide Casaleggio ha ufficializzato la notizia: «Siamo qui per depositare il simbolo e il programma della prima forza politica. Il nostro simbolo ha il sito: ilblogdellestelle.it che è  il blog ufficiale del Movimento». 

Se faremo le alleanze, anche con il Pd? «Sono domande senza senso, è come dire che un giorno un panda può mangriare carne cruda. Noi mangiamo solo cuore di bamboo». Non esistono forze politiche a questo voto, noi siamo l'unica forza politica nuova», ha detto Grillo. E poi: un governo tecnico o politico? «Dietro ogni politico ci sono sempre i tecnici, c'è sempre uno staff tecnico». E sull'ipotesi Salvini al Viminale, paventata da Berlusconi: «È come l'inizio di un capitolo di fantascienza».

Il nuovo simbolo: la denominazione Movimento 5 stelle rimane la stessa, ha spiegato Di Maio. Cambia il simbolo nella parte inferiore dove c'è la scritta del nuovo sito web nato nell'aprile 2016 subito dopo la morte del cofondatore Gianroberto Casaleggio. 

Una mossa a sorpresa non annunciata nel nuovo statuto e che certifica l'evoluzione del M5S che in questo modo si mette anche al riparo dal mega ricorso dell'avvocato Lorenzo Borré il quale fra le altre cose chiede ai giudici di inibire la nuova associazione dall'uso del simbolo del M5s di cui si conoscevano finora soltanto due versioni: la prima, con il nome di Beppe Grillo, la seconda (votata online dagli iscritti al blog) senza il nome dell"ex comico ma con la sctitta "Movimento5stelle.it".  Oggi arriva la terza versione del simbolo che sostituisce la scritta relativa al sito del Movimento con la dicitura " blog delle stelle",  unico sito della galassia web pentastellata legato all'associazione Rousseau che fa capo a Davide Casaleggio. 

È arrivato alle 7.40 Beppe Grillo nei pressi del Viminale dove assieme a Luigi Di Maio e Davide Casaleggio, sta depositando il simbolo del M5S per le elezioni politiche. Grillo, arrivato insieme al deputato Alfonso Bonafede e la responsabile della comunicazione Ilaria Loquenzi, si è fermato al bar di fronte al ministero dell'Interno per una colazione, in attesa dell'arrivo di Di Maio e Casaleggio.

«Dai, Casaleggio! Guarda dritto nella telecamera, che così prendiamo due milioni di voti in più». Con questa battuta Beppe Grillo 'respingè un primo assalto dei giornalisti, mentre è in coda dentro al palazzo del Viminale, con al fianco il leader M5S Luigi Di Maio, per la presentazione del simbolo elettorale del Movimento 5 Stelle.

«Non sono come noi loro, per favore eh...». Lo dice Beppe Grillo, al Viminale per la consegna del simbolo M5S, rivolto ai giornalisti e marcando la distanza dalla Lega, perché, in fila ai tornelli, il garante del M5s si è ritrovato accanto al senatore della Lega Roberto Calderoli, con cui ha scambiato chiacchiere e battute

Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio, 10:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA