Mail di Rousseau ai parlamentari M5S: «Pagate e preparatevi al voto anticipato»

Rousseau, mail ai parlamentari: pagare e prepararsi al voto

di Simone Canettieri

«Mettetevi in regola con i pagamenti e preparatevi a elezioni anticipate». Questa mattina sulle caselle di posta dei 300 parlamentari del M5S è arrivata la mail di Rousseau, la creatura di Davide Casaleggio che controlla e soprattutto riceve le rendicontazioni dei parlamentari M5S.

Nel testo del messaggio si legge alla fine in neretto: "La scadenza per mettersi in regola era il 31 luglio, ti preghiamo pertanto di provvedere al completamento dei mesi indicati entro il 2 settembre in vista di eventuali elezioni e relativi controlli da farsi per le candidature".



La comunicazione di Rousseau ha gettato nello scompiglio molti parlamentari indietro con le restituzioni. Ed è partita subito la corsa per mettersi in regola, visto gli ultimi precedenti. Proprio il caso rimborsopoli nell'ultima campagna elettorale provocò un terremoto tra i grillini tra espulsioni e scambi di accuse.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 21 Agosto 2019, 14:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Mail di Rousseau ai parlamentari M5S: «Pagate e preparatevi al voto anticipato»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2019-08-22 00:26:11
......Lega...calma e gesso, stare in silenzio e lasciare gli altri a scannarsi tra di loro......!.....contrordine compagni ....non pagate...ma pregate.... e preparatevi al voto in apnea....!....amen....
2019-08-21 17:49:11
Tralasciamo, io per primo, i preconcetti. Mi sembra che si chieda il rispetto delle regole e si avvisi che, prossimamente, si terra' conto del comportamento di ciacuno. Non so quanti altri partiti e/o movimenti si comportino con altrettanta chiarezza. Ad esempio, il Sig. Grasso ha a suo tempo provveduto al saldo di quanto dovuto? O predica bene e razzola male?
2019-08-21 20:06:10
Dalle cronache del luglio 2018 si legge che il giudice avrebbe fatto un decreto ingiuntivo per costringere i "morosi" a pagare. Nel suo caso oltre 80.000 euro. Immagino che da ligio rappresentante della legge sia corso a pagarli subito
2019-08-21 22:04:38
visto l'invito perentorio a mettersi in regola io non parlerei di chiarezza. se io firmo un contratto, e loro per essere messi in lista ed eletti lo hanno fatto, non aspetto che la controparte mi mandi l'invito a pagare. e così pure se sono la controparte non mando l'invito a pagare prima che sia scaduto il termine temporale pattuito. sembra quasi che abbiano paura, se si dovesse votare, che chi sa di non essere più in lista non pagasse più la sua ultima quota.
2019-08-21 16:50:42
Ah, però… In altre parole: fòra i schei !... :-)