Brasile, Salvini: «Dopo vittoria Bolsonaro ci rimandino indietro Battisti»

PER APPROFONDIRE: brasile, cesare battisti, matteo salvini
Brasile, Salvini: «Dopo vittoria Bolsonaro ci rimandino indietro Battisti»
«E ora chiederò che ci rimandino in Italia il terrorista rosso Battisti». Lo ha detto Matteo Salvini dopo aver fatto i complimenti al neo presidente brasiliano Jair Bolsonaro. Salvini ha ribadito su Twitter che uno dei primi atti che l'Italia intende fare nei confronti del Brasile sarà quello di richiedere l'immediata estradizione dell'ex leader dei Proletari armati per il comunismo Cesare Battisti, condannato a diversi ergastoli in Italia.

LEGGI ANCHE Brasile, trionfa l'ultradestra: Bolsonaro eletto presidente con il 55% dei voti

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 28 Ottobre 2018, 23:52






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Brasile, Salvini: «Dopo vittoria Bolsonaro ci rimandino indietro Battisti»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2018-10-29 17:43:27
ma cosa ne facciamo di cesare battisti??
2018-10-29 19:30:21
Chiedilo alla famiglia del Maresciallo Santoro di Udine...assassinato come un cane vicino casa...mettiti nei loro panni e poi renditi conto della domanda scema che hai appena fatto dopo tutti gli anni di copertura da parte di Francia e della sinstra "chic" di questo criminale delinquente...
2018-10-29 21:52:54
Ottima risposta, anche se la giustizia italica non mi convince più di tanto...
2018-10-29 16:50:12
sì, dai, portatelo in italia e diventerà senatore a vita...non sò se ridere o piangere.
2018-10-29 15:48:44
In cambio numerosi immigrati dei loro, che hanno personalita' strafottente ( strafutenj)... che si esprime al meglio nei condomini.(casino musicale e di pappagalli, mancanza di pagamenti vari, vita al di sopra dei propri mezzi)