Berlusconi: «Trump ha pagato atteggiamento arrogante. Ho mandato i miei auguri di buon governo a Biden»

Domenica 8 Novembre 2020
Berlusconi: «Trump ha pagato atteggiamento arrogante. Ho mandato i miei auguri di buon governo a Biden»

Silvio Berlusconi, ospite da Fabio Fazio a Che tempo che fa, parla delle elezioni presidenziali americane: «Trump ha pagato atteggiamento arrogante». «Ho mandato i miei auguri di buon governo a Biden - ha detto Berlusconi -. Gli Usa risultano divisi. Ma credo che oggi Biden abbia chiara la necessità di essere il presidente di tutti gli americani. E questo penso possa essere un bene per tutti noi. Non ho sentito Trump. Credo abbia pagato con queste elezioni anche il suo atteggiamento molto spesso troppo arrogante».

 

Trump, il pressing di Melania e del genero per fargli accettare la sconfitta ma lui non molla

Biden, discorso da presidente eletto Usa: «È tempo di curare l'America domani sarà un giorno migliore».

 

 

Berlusconi: «La mia salute è ok»

 

«La mia salute fisica va bene, lentamente un poco alla volta se ne stanno andando i postumi del Covid, una delle peggiori esperienze della mia vita. Ho condiviso la sofferenza di tante persone». A Che tempo che fa Silvio Berlusconi parla della sua esperienza di malato di coronavirus. «Non posso però dire di stare bene - sottolinea - quando attorno a noi c'è lo spettacolo del dolore e quando tante imprese possono rischiare la fame come tanti italiani. Non posso dire di sentirmi bene in questa tragedia collettiva», conclude.

 

«Confrontare le proposte e discuterle in Parlamento»

 

«Bisogna trovare un luogo per confrontare le proposte e discuterle in vista di una decisione condivisa. Il luogo è il Parlamento e la occasione è la sessione di Bilancio». Lo ha detto Silvio Berlusconi a Che tempo che fa.

«Noi - sostiene Berlusconi - siamo fermamente alla opposizione ma nel rispetto dei ruoli non ci sono limiti alla nostra disponibilità purché sia nel bene del Paese e non per le convenienze politiche di qualcuno. Sono stato il primo a dire che nella emergenza ci si stringe attorno alle istituzioni e si mettono da parte le polemiche facendo quello che il presidente Mattarella ci ha detto di fare. Ci vuole uno sforzo comune. Un impegno di tutti a prescindere dagli schieramenti. Se lo facciamo insieme ad apprezzare questo sforzo sarebbero tutti i cittadini», conclude.

 

Covid, il bollettino di oggi 8 novembre 2020: 32.616 contagi e 331 morti. Stabile il rapporto tamponi/positivi e le terapie intensive

Sono 32.616 i nuovi casi di Covid in Italia secondo il bollettino del ministero della Salute di oggi 8 novembre 2020. I morti sono 331. Le terapie intensive toccano quota 2.749. Tamponi invece in calo rispetto a ieri: sono 191.144 a fronte degli oltre 233mila del 7 novembre.


 

 

 

 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 9 Novembre, 09:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA