Da Napolitano a Veltroni, tutti contro Renzi per il caso Bankitalia

Da Napolitano a Veltroni, tutti  contro Renzi per il caso Bankitalia
Da Napolitano a Veltroni, da Zanda al ministro Carlo Calenda: tutti concordano nel criticare l'attacco di Renzi al governatore di Bankitalia.

«Incomprensibile e ingiustificabile», ha definito Walter Veltroni il documento presentato ieri dal Pd contro il governatore Visco. «Da sempre la Banca d'Italia - ha detto Veltroni all'Ansa che lo ha interrogato sulla vicenda Bankitalia - è un patrimonio di indipendenza e di autonomia per l'intero paese. Per questo mi appare incomprensibile e ingiustificabile la mozione parlamentare del Pd».


La mossa dei renziani ha aperto un fronte anche dentro il Pd. Non tutti i dem, infatti, sembrano aver apprezzato la mozione presentata ieri alla Camera contro l'attuale governatore.

«Mi occupo in verità di altre cose. Non devo occuparmi delle troppe cose che ogni giorno capitano e che sono deplorevoli», commenta l'ex presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

«Quando si tratta di questioni che hanno a che fare con il risparmio dei cittadini e con la stabilità del sistema bancario bisogna sempre usare il massimo della prudenza possibile. E questo significa che di mozioni di questo tipo meno se ne fanno e meglio è», ha detto il presidente dei senatori Dem, Luigi Zanda.

«Non commento per carità di patria», si è invece limitato a dire il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda.

​«La Banca d'Italia è un'istituzione che va tenuta fuori dalle polemiche, perché è nell'interesse dello Stato farlo», è quanto invece dichiara la presidente della Camera Laura Boldrini. «Mi allineo a quanto detto dal presidente della Repubblica - ha sottolineato - e credo sia unica linea possibile per quanto riguarda Bankitalia».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 18 Ottobre 2017, 13:42






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Da Napolitano a Veltroni, tutti contro Renzi per il caso Bankitalia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2017-10-18 21:20:04
La Banca d'Italia è una fregatura,almeno per come è regolata.Da quando ha smesso di essere sotto il controllo dello Stato l'Italia è in crisi.Il nome Banca d'Italia è uno specchietto per allodole.Leggetivi cosa dice Wikipedia a riguardo.
2017-10-18 20:12:55
Dov'era Bankitalia quando Zonin e soci hanno fatto bella vita con le truffe ai risparmiatori?
2017-10-18 20:01:18
tutti gli uomini del presidente
2017-10-18 19:34:05
La foto di questo articolo riporta l’immagine del Dott. Matteo Renzi, attuale Segretario del Pd e ex Presidente del Consiglio italiano. Dopo il comportamento che ne è seguito alle parole diventate famose “Enrico stai sereno” ho perso tutta la fiducia in questa persona. E dato che è anche Segretari del Pd non mi fido nemmeno di questo Partito.
2017-10-18 19:28:58
Ma dopo quello che è successo con MPS, Banca Etruria e banche venete mi pare proprio che la Banca d'Italia abbia fatto una bella figura e di conseguenza neanche Visco. Mi sa tanto Che Napolitano e & devono difendere Visco per il ruolo svolto nella copertura dell'affare di MPS, cioè la banca di casa loro.