Codogno, l'ospedale chiude l'area Covid. Guarito l'ultimo paziente ricoverato

Venerdì 4 Giugno 2021
Codogno, chiusa area Covid

L'ospedale di Codogno, che vide entrare il primo paziente noto in Italia ammalato di coronavirus,lo sportivo e manager di 38 anni Mattia Maestri, ha chiuso l'area CovidProprio oggi, infatti, è stato dimesso, da questa sezione, l'ultimo paziente guarito dal virus. A darne notizia, insieme alla Azienda socio sanitaria terrotoriale di Lodi, Francesco Tursi, responsabile del servizio di Pneumologia e referente "dell'Area Gialla covid" del nosocomio della cittadina tra Lodi e Piacenza, impegnato per oltre 15 mesi nella lotta al virus. «È un giorno che vivo con profonda emozione», ha scritto Tursi.

 

Era il 21 febbraio 2020 quando Codogno, 15mila abitanti nel Basso Lodigiano, si sveglia con le telecamere puntante addosso. Il suo ospedale ospita il primo paziente italiano positivo al coronavirus. Sono ore frenetiche: la stampa circonda l’ospedale, il pronto soccorso viene sigillato poi chiuso, i pazienti che avevano prenotato delle visite rimandati a casa. La cittadina diventa spettrale, le mascherine non si trovano da nessuna parte, il Comune chiude bar e ristoranti e in meno di 72 ore Codogno viene isolata, l’Esercito la circonda: è la Wuhan d’Italia. Ma oggi si chiude l'area gialla della prima zona rossa d'Italia.

Rt ancora in calo, quali Regioni in zona bianca?

 

Contagi Covid, l'indice Rt scende ancora: è a 0,68 (da 0,72): tutte le Regioni a rischio basso

© RIPRODUZIONE RISERVATA