Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Tragedia sul fiume Adda, scivola e cade in acqua: morto un uomo di 69 anni

Il 69enne avrebbe urlato dalla riva del fiume mentre cadeva in acqua

Lunedì 18 Luglio 2022 di Maria Bruno
E' morto cadendo nel fiume Adda un uomo di 69 anni, intento a recuperare alcuni attrezzi sportivi scivolati in acqua

Stava tentando di recuperare alcuni attrezzi sportivi caduti in acqua quando è scivolato, annegando nel fiume Adda. E' la tragedia che ha colpito un uomo di 69 anni nel pomeriggio di lunedì 18 luglio, poco prima delle 15.00, tra e Cornate (Monza Brianza) e Trezzo sull'Adda (Milano).

Leggi anche > Verano Brianza, fa pipì al parcheggio del McDonald's: maxi multa di 5 mila euro

Il 69enne avrebbe urlato dalla riva del fiume mentre cadeva in acqua, mettendo in allarme alcuni passanti che subito hanno chiamato il 112. Sul posto sono accorse le ambulanze del 118, con elisoccorso, vigili del fuoco del comando provinciale di Monza e Brianza e i carabinieri di Trezzo sull'Adda. Ma, una volta individuata la vittima, però, era troppo tardi: l'uomo era già morto. 

In base a quanto ricostruito dai militari, la vittima, un pensionato residente in Brianza, stava pescando vicino alla centrale idroelettrica di Cornate, quando, nel tentativo di recuperare alcuni attrezzi sportivi caduti in acqua, sarebbe scivolato, venendo subito trascinato via dalle correnti molto forti. Una volta recuperata, la salma è stata portata all'Istituto di medicina legale di Milano. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA