Spinaci surgelati allucinogeni, dimessa famiglia intossicata

Mercoledì 4 Ottobre 2017
​Spinaci surgelati allucinogeni, dimessa famiglia intossicata
MILANO - È stata dimessa la famiglia finita in ospedale al Fatebenefratelli di Milano per i sintomi di un'intossicazione da foglie di mandragola. I sintomi si sono manifestati dopo aver mangiato spinaci surgelati acquistati al supermercato. I tre sono già ritornati a casa, e non avranno conseguenze di salute da questa vicenda. Arrivati in ospedale nella notte tra sabato e domenica scorsi, ai tre - madre, padre e figlio - è stata diagnosticata subito un'intossicazione alimentare, ma per i sanitari non è stato immediato capire quale fosse la causa.

Madre e figlio, ha spiegato il Fatebenefratelli, sono stati dimessi dopo un rapido controllo, mentre il padre è colui che ha avuto i sintomi più importanti: stato confusionale e qualche disturbo neurologico, che lo hanno costretto a due giornate di ricovero in osservazione prima di essere dimesso nella giornata di ieri. È stato determinante il contatto dei medici con il Centro Antiveleni, che ha indirizzato i sanitari verso la causa dei malesseri: gli spinaci, che la famiglia aveva appunto mangiato a cena prima del malore collettivo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA