Meteo, lunedì arrivano i temporali: poi ciclone autunnale e temperature giù

Sabato 19 Settembre 2020
Meteo, lunedì temporali arrivano i temporali: poi ciclone autunnale e temperature giù

Dalla Valle d'Aosta, al Veneto, al Lazio. Le prime allerte per i temporali che arriveranno da domenica sera sono state diramate dallle varie Arpa locali. Lunedì metta Italia sarà sotto l'acqua e il periodo stabile e soleggiato con temperature praticamente estive che ha contraddistinto buona parte di settembre, ha le ore contate. Nel corso della prossima settimana - come spiega ilmeteo.it -  sono attesi infatti importanti cambiamenti con la possibilità di tanti temporali. E non è finita qui, anzi, un ciclone autunnale potrebbe irrompere sull'Italia causando un drastico calo delle temperature.

Maltempo, ciclone mediterraneo in Calabria, allerta meteo: «Restate in casa»
Giappone, in arrivo il tifone Haishen: 245 mila abitanti evacuati

Lunedì 21 settembre un fronte perturbato raggiungerà il nostro Paese provocando rovesci temporaleschi in particolare su buona parte del Centro Nord, spiega ilMeteo. Qualche acquazzone interesserà entro la serata anche la Puglia. Più sole invece sul resto del Paese con valori termici più che gradevoli.

 


Martedì 22 le condizioni meteo sono previste in ulteriore peggioramento per l'arrivo di una perturbazione atlantica con la possibilità di piogge e temporali su Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Col passare delle ore dei rovesci intensi raggiungeranno pure Toscana e alto Lazio.

Copione simile anche per mercoledì 23 ancora con tante nubi e piogge intense sulle regioni del Nord, Umbria e Toscana. Giovedì 24 e venerdì 25, inoltre, un ciclone di aria fresca ed instabile raggiungerà l'Italia dando il via ad una fase di maltempo piuttosto intensa. «Al momento ci aspettiamo le precipitazioni più intense in particolare tra Liguria (specie di Levante), alto Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia  - spiega l'eesperto de ilMeteo.it - dove non escludiamo il rischio concreto di nubifragi e allagamenti. Possibili temporali anche sui settori tirrenici ed in Sardegna».

© RIPRODUZIONE RISERVATA