Omicidio Careddu, la madre: «Lo avete ammazzato come una bestia, la pagherete cara»

Omicidio Careddu, individuato il sesto membro della banda. Nelle intercettazioni diceva: «Non ho ancora realizzato»
«Lo avete ammazzato come se fosse una bestia, la dovete pagare cara e non sarà certamente la condanna esemplare che vi verrà inflitta a rasserenarmi. Combatterà fino ad avere giustizia, quella vera». Non si da pace Fabiola Balardi, la madre di Manuel Careddu, il 18enne di Macomer (Nuoro) ucciso e sepolto in un terreno nelle campagne di Ghilarza (Oristano) sulle pagine de L'Unione Sarda si scaglia contro i cinque giovanissimi arrestati per l'atroce delitto, all'indomani del ritrovamento del corpo, sparito dall'11 settembre.

LEGGI ANCHE Manuel ucciso a 18 anni a picconate, la madre agli assassini: «Belve la pagherete cara»

Quelle cinque belve non hanno visto che Manuel era poco più di un bambino? Non hanno pensato che stavano togliendo la vita a un ragazzo come loro, che aveva tanti sogni e tanta voglia di vivere - dichiara la donna all'Unione Sarda -. Lo so che mio figlio era coinvolto in storie non belle, ma per questo ha pagato le sue colpe. Invece voi, belve umane, lo avete ucciso senza pietà. Per la Procura il 18enne è stato ucciso dal gruppo di giovani (tra cui due minorenni) che non gli avevano mai pagato un debito di droga.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 18 Ottobre 2018, 19:26






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Omicidio Careddu, la madre: «Lo avete ammazzato come una bestia, la pagherete cara»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti