«Karola tr..., torna in Germania»: l'auto di un turista tedesco vandalizzata a Ferrara

PER APPROFONDIRE: auto, carola rackete, tedesco, vandalizzata
«Karola t***a, torna in Germania»: l'auto di un turista tedesco vandalizzata a Ferrara
La sua unica colpa? Quella di essere connazionale di Carola Rackete, la capitana della Sea Watch 3, e di essere venuto in vacanza in Italia con la sua auto. Un'incredibile disavventura, quella vissuta da un giovane turista tedesco, giunto a Ferrara per visitare la città e che ha avuto la più spiacevole delle sorprese quando è tornato a riprendere la sua vettura.



Sui due finestrini, lato guidatore, qualcuno aveva infatti scritto insulti a Carola Rackete: «Karola t***a, torna in Germania». Tutto questo solo perché l'auto, posteggiata nei pressi del Lido di Spina, aveva la targa tedesca (che dire, allora, del boom di auto immatricolate in Germania dai nostri connazionali per vari motivi?).

È accaduto tre giorni fa e a raccontare la vicenda, su Facebook, è stata una ragazza, Ilaria Castelluzzo, che ha assistito alla scena, avvenuta a Lido di Spina ed ha spiegato: «Quel turista era sbigottito: non capiva perché e cosa significassero quelle frasi. Non sa neanche chi è Carola, glielo abbiamo spiegato e mentre cercava di grattare via la scritta dal vetro ci ha detto che si trova in Italia da poco e non aveva mai avuto problemi prima di questo atto vandalico, gratuito e senza senso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 4 Luglio 2019, 12:36






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Karola tr..., torna in Germania»: l'auto di un turista tedesco vandalizzata a Ferrara
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-07-05 15:49:25
la cosa che lascia piu' "perplesso" è che il Tedesco non abbia "mai sentito parlare" di Carola! che ce ne hanno "riempito le scatole" da almeno tre settimane.
2019-07-05 23:21:15
Perché l’Europa invia le sue ong nel Mediterraneo dando ordini di portare tutti in Italia, fregandosene altamente, ecco perché in Europa nessuno sa nulla o meglio sapeva nulla prima che Salvini decidesse di piantar su casino. Salvini insisti!