Foggia, ucciso a colpi di pistola durante i festeggiamenti per L'Italia: grave il nipote di 10 anni

Lunedì 12 Luglio 2021
Foggia, ucciso a colpi di pistola durante i festeggiamenti per L'Italia: grave il nipote di 10 anni

È stato ucciso con alcuni colpi di pistola calibro 7,65 che l'avrebbero raggiunto al torace e al collo Matteo Anastasio, di 42 anni (e non di 32, come si era appreso in un primo momento), l'uomo già noto alle forze dell'ordine ucciso la notte scorsa in viale Matteotti, zona stazione, a San Severo (Foggia). L'agguato è avvenuto tra la folla mentre erano in corso i festeggiamenti per la vittoria dell'Italia agli Europei.

Italia-Inghilterra, tifoso scavalca l'Altare della Patria a Roma: militare gli punta mitra addosso per farlo allontanare

Sul posto gli agenti della squadra mobile hanno recuperato tre bossoli. La vittima, al momento dell'agguato non erano solo: con lui, su uno scooter, c'era il nipote di dieci anni, rimasto ferito. Non è chiaro agli investigatori se il ragazzino - che si trova in ospedale - si sia ferito cadendo dallo scooter o rimanendo colpito da un proiettile. La Polizia sta acquisendo i filmati delle telecamere di sicurezza della zona.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA