Focolaio di Covid-19 in Trentino, contagiati otto kosovari a Predazzo

Venerdì 3 Luglio 2020
Focolaio di Covid-19 in Trentino, contagiati otto kosovari a Predazzo

Coronavirus, nuovo focolaio in Trentino Alto Adige anche se non sembra che ci siano stati contatti diretti tra i positivi e la comunità locale. Per l'Azienda provinciale per i servizi sanitari di Trento (Apss) sono positive al tampone otto persone, tutti kosovari. Il contagio, ha spiegato il direttore del Dipartimento di prevenzione Antonio Ferro, è partito da un cittadino kosovaro rientrato in Trentino lo scorso 14 giugno. «L'uomo non ha rispettato l'obbligo di notifica all'ente sanitario locale del suo rientro in Italia e non ha effettuato l'isolamento domestico obbligatorio per le persone provenienti dai Paesi extra Unione europea. Nei primi giorni della permanenza in Italia, ha inoltre preso parte ad una festa della comunità kosovara di Predazzo».

Coronavirus, Zaia: «5 nuovi positivi in Veneto, totale negativizzazione terapie intensive»
 


L'uomo - ha aggiunto Ferro - si è recato al pronto soccorso il 24 giugno scorso; il giorno successivo è risultato positivo al test per il Sars-Cov-2 assieme ai due conviventi. L'indagine epidemiologica effettuata dall'Apss ha portato all'identificazione di altri cinque positivi. «Sembra che non ci siano stati contatti con la popolazione trentina, le indagini proseguono sui colleghi di lavoro», ha detto Ferro. Per il mancato rispetto delle disposizioni contro il contagio, l'uomo è stato segnalato all'autorità giudiziaria.

Istat: «Il Covid ha colpito quasi 240mila persone»
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA