Draghi cambia il Commissario anti Covid: via Arcuri, ecco il generale Francesco Paolo Figliuolo

Lunedì 1 Marzo 2021
Draghi cambia il Commissario anti Covid: via Arcuri, ecco il generale Francesco Paolo Figliuolo

Francesco Paolo Figliuolo è il nuovo Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19: sostituirà Domenico Arcuri, che era stato nominato dal precedente governo. La nomina è stata resa nota da un comunicato ufficiale di Palazzo Chigi. «Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha nominato il Generale di Corpo d'Armata Francesco Paolo Figliuolo nuovo Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19 - si legge nella nota - A Domenico Arcuri i ringraziamenti del Governo per l'impegno e lo spirito di dedizione con cui ha svolto il compito a lui affidato in un momento di particolare emergenza per il Paese».

 

Leggi anche > Chi è Francesco Paolo Figliuolo, nuovo Commissario anti Covid nominato da Draghi

 

Soddisfatti Tajani, Salvini, Meloni e Renzi

 

«Il governo ha recepito le proposte di Forza Italia a favore di un concreto cambio di passo e della nomina di un nuovo commissario per l'emergenza Covid 19. Un successo politico che va nella direzione dell'interesse nazionale. Buon lavoro al generale Figliuolo!», il commento di Antonio Tajani, Coordinatore nazionale di Forza Italia. «Rimosso il Commissario #Arcuri, al suo posto designato il Generale di corpo d'armata Francesco Paolo Figliuolo. Grazie presidente Draghi. Missione compiuta!», esulta Matteo Salvini. «La scelta del Presidente Draghi di sostituire il commissario Arcuri con il generale Paolo Figliuolo, responsabile logistico dell'Esercito, va finalmente nella direzione che Italia Viva chiede da mesi. Bene! Servizi segreti, vaccini, Recovery plan: buon lavoro al Governo Draghi», scrive invece Matteo Renzi su Facebook. 

 

Parole positive anche dalla leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni: «Bene ha fatto il presidente Draghi a rimuovere Domenico Arcuri da commissario straordinario per l'emergenza Covid-19. Come Fratelli d'Italia siamo stati tra i primi a chiedere di dare un netto segnale di discontinuità sulla pessima gestione del governo precedente». «Lo abbiamo detto chiaramente già durante le consultazioni, quando abbiamo consegnato al presidente Draghi un dossier con tutte le anomalie e zone d'ombra della gestione commissariale. Buon lavoro al generale Francesco Paolo Figliuolo per questo importante e delicato incarico. Le nostre idee, le nostre proposte e il nostro contributo in Parlamento sono a sua disposizione».

Ultimo aggiornamento: 16:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA