Coronavirus in Lombardia: altre otto persone contagiate, i positivi sono 14. Speranza: «Isolare l'area per bloccare l'epidemia» LA CONFERENZA STAMPA

Venerdì 21 Febbraio 2020 di Simone Pierini
Coronavirus in Lombardia: altre otto persone contagiate. Speranza: «Area circoscritta, sospese tutte le attività» CONFERENZA STAMPA IN DIRETTA

Coronavirus in Lombardia, aggiornamento in tempo reale: altre otto persone contagiate. In totale sono 14 i casi positivi di Coronavirus in Lombardia. A questi si devono aggiungere gli altri 2 casi in Veneto, risultati positivi ai primi test. Speranza: «Isolare l'area per bloccare l'epidemia». La conferenza stampa con il presidente Attilio Fontana e il ministro della Salute Roberto Speranza dalla sede della Regione Lombardia. 

Al momento sono 14 le persone positive al coronavirus in Lombardia: oltre alle prime 6 individuate tra il 19 e ieri, se ne aggiungono altri 8 risultati oggi positivi ai tamponi effettuati: si tratta di 5 persone, tra medici e infermieri, e 3 pazienti dell'ospedale di Codogno, tutti hanno avuto contatti diretti con il 38enne ricoverato ora in terapia intensiva. A fare il punto è l'assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera. I primi 6 contagiati sono il 38enne ('paziente 1'), sua moglie e il ragazzo che fa parte dello stesso gruppo podistico. Le altre 3 persone, tutte di età più avanzata, frequentavano lo stesso bar frequentato anche dal padre del podista.

«In queste ore abbiamo continuato a lavorare. Abbiamo inviato una prima unità mobile all'aziende Unilever, che ha eseguito i tamponi a 120 dei 160 dipendenti dell'area area ricerca e sviluppo, ora in fase di processazione», ha spiegato Gallera. Sono inoltre stati fatti tamponi a circa 70 operatori sanitari e ai contatti più diretti dei primi casi, per un totale di 149. «Dai tamponi fatti in queste ore, abbiamo individuato altre 8 positività, 5 operatori sanitari e 3 pazienti di Codogno. Si poteva prevedere, era atteso anche se speravamo di no. Il nostro sistema sanitario è riuscito a individuare collegamenti e legami, e sta reagendo molto bene».

DIRETTA CONFERENZA STAMPA

18.32 «Tutte le persone contagiate avevano avuto contatto con paziente positivo», ha detto l'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera rispondendo a una domanda dei giornalisti.

18.25 Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana: «Reagire con massima determinazione, assunti provvedimenti che non devono spaventare ma che sono unico mezzo per bloccare l'epidemia»

18.21 Borrelli (Protezione civile): «Abbiamo individuato strutture per isolamento e sorveglianza delle persone in contatto con i soggetti positivi» 

18.17 Il ministro della Salute Roberto Speranza: «Gratitudine alla Regione Lombardia per velocità ed efficenza per rispondere agli eventi. C'è bisogno di uno strettissimo coordinamento istituzione. L'Italia è pronta, avevamo preparato un piano, era evidente che questo potesse accadare. Ora applicare il piano. Dobbiamo compiere immediate scelte, determinate, forti, che riguardano il territorio che è stato circoscritto. L'obiettivo è lavorare perché il virus venga contenuto in un'area geografrica. Abbiamo scritto ordinanza che metterà in campo iniziative per circoscrivere epidemie. Sospensione manifestazioni pubbliche, commerciali e lavorative per le imprese della zona»

18.13 Silvio Busaferro dell'ISS: «I dati che vengono testati e che risultano positivi presso gli ospedali vengono valutati dall'ISS, c'è continuo contatto per massima risposta tempestiva e puntuale. È necessario prendere misure per massima precauzione per bloccara epidemia del virus». 

18.08 «Rispetto ai tamponi compiuti in queste ore da un lato ci sono evidenze negative, ma dall'altro abbiamo individuato altre 8 positività di cui 5 operatori sanitari, infermieri e medici dell'ospedale di Codogno e tre pazienti»: è quanto ha detto l'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera.

18.06 Ancora pochi minuti all'inizio della conferenza stampa

 

Ultimo aggiornamento: 19:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA