Zuccatelli si è dimesso. Lascia il commissario anti covid della Calabria. «Per rispetto delle istituzioni». Potrebbe sostituirlo Gino Strada

Lunedì 16 Novembre 2020

Il commissario per la sanità in Calabria Giuseppe Zuccatelli si è dimesso su richiesta del ministro della Salute Speranza. «Con la stessa rapidità con cui ho accettato, mi dimetto su richiesta del ministro Speranza per rispetto che ho e ho sempre avuto per le istituzioni» ha detto l'ormai ex commissario anti covid

 

 

«Il ministro mi ha telefonato e non ha avuto bisogno di darmi spiegazioni. Mi ha chiesto di dimettermi ed io l'ho fatto. Non so chi mi sostituirà ma so che mi dimetto da tutti gli incarichi che ho in Calabria». Lo ha detto l'ormai ex commissario alla sanità in Calabria Giuseppe Zuccatelli. Zuccatelli era commissario anche dell'Azienda ospedaliera di Catanzaro e del Policlinico universitario Mater Domini, sempre a Catanzaro. Incarichi da cui si è dimesso.

Zuccatelli, chiamato a sostituire Saverio Cotticelli nella gestione dell'emergenza Covid in Regione, era finito al centro delle polemiche per una frase sull’inutilità dell'uso delle mascherine.

Il governo è al lavoro per cercare un nuovo commissario: tra i papabili c'è Gino Strada.«Il commissario Zuccatelli si è dimesso! Siamo sulla buona Strada». Così, con un chiaro riferimento al fondatore di Emergency, il presidente della commissione Antimafia, Nicola Morra, su Facebook.

 

Ultimo aggiornamento: 17:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA