Arona, writer ventenne travolto e ucciso da un treno mentre dipinge un convoglio con lo spray

PER APPROFONDIRE: arona, writer
Writer ventenne travolto e ucciso da un treno mentre dipinge dei vagoni
NOVARA - Un writer di vent'anni è morto travolto da un treno alla stazione di Arona, in provincia di Novara.

L'incidente all'alba: secondo le prime informazioni, il giovane dipingeva un vagone con lo spray e non si è accorto dell'arrivo di un treno merci.



A dare l'allarme sarebbero stati alcuni amici. Sono intervenuti i carabinieri. La giovane vittima, Edoardo Baccin, era residente a Somma Lombardo, in provincia di Varese, al confine tra Lombardia e Piemonte. L'incidente poco prima delle 4. Con gli amici, ascoltati nella notte dai militari dell'Arma, si recava spesso nelle stazioni della zona per dare sfogo alla passione del disegno con lo spray.



«Il disegno era tutta la sua vita», raccontano gli amici di Edoardo Baccin. Sono stati proprio loro, tre coetanei, a dare l'allarme. «Non chiamatelo vandalo, era un bravissimo ragazzo», dicono. La famiglia del ventenne è conosciutissima a Somma Lombardo. Il papà, Marco Baccin, è un ex corridore di ciclismo e negli anni Novanta è stato tecnico del Comitato regionale lombardo.

Giovedì 6 Agosto 2015, 15:02






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Arona, writer ventenne travolto e ucciso da un treno mentre dipinge un convoglio con lo spray
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2015-08-07 10:24:06
Perchè andava di notte a "dipingere"? ah, forse perchè è contro la legge imbrattare i treni.
2015-08-07 09:37:47
Anton48: ma che prima di tutto i problemi gli abbia tu non è una grande notizia, né da adesso.. P.S.: Vandalo non è il nome di un artista!
2015-08-07 09:30:38
I 'bravi ragazzi' come lui costano milioni all'anno alla comunità, ovvero a tutti noi, per ripulire la loro 'arte'. Andassero a dipingere le pareti di casa loro !
2015-08-07 09:28:44
No i vandali sono quelli che avrebbero imbrattato con scritte razziste i muri delle caserme, questi writer invece sono considerati artisti sempre per queste persone... Io però la penso come te.
2015-08-07 08:12:15
sotto effetto di droga, pero' NON giustificabile.