Varese, promoter uccisa, confessa l'amico: «L'ho decapitata»

PER APPROFONDIRE: omicidio, promoter, varse
Promoter uccisa, confessa l'amico indagato: «L'ho decapitata»
Vito Clericò, 65 enne di Garbagnate Milanese, ha confessato di aver ucciso Marilena Rosa Re, la 58enne promoter di Castellanza (Varese), sua amica ed ex vicina di casa, scomparsa da casa il 30 luglio. Il suo corpo decapitato era stato rinvenuto nel suo orto il 12 settembre scorso. Era stato lo stesso Clericò a indicare agli investigatori dove scavare. L'uomo ha confessato l'omicidio al Pm Nadia Calcaterra e ai carabinieri. Ha raccontato di aver ucciso Marilena Re da solo, con alcuni utensili l'avrebbe poi decapitata.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 19 Settembre 2017, 19:50






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Varese, promoter uccisa, confessa l'amico: «L'ho decapitata»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti