Friulana di 55 anni uccide il marito a coltellate, poi si costituisce: la coppia si stava separando

La vittima, 64 anni
Ha ucciso il marito a coltellate dopo un litigio. È successo a Partinico, un paese a 20 chilometri da Palermo. È stata la stessa donna a presentarsi in commissariato per costituirsi. Pare che i due fossero separati da qualche tempo, ma vivessero nello stesso stabile a Partinico. 

La donna, Antonella Cover, 55 anni, originaria di Pordenone, ha confessato l'omicidio. Il marito, Filippo Mazzurco, di 64 anni, è stato raggiunto da diverse coltellate al torace. I medici del 118, intervenuti nell'abitazione, hanno trovato l'uomo in un lago di sangue; inutili i tentativi di soccorrerlo. È stata la stessa moglie della vittima a presentarsi in commissariato e a informare gli agenti di avere ucciso a coltellate il marito. L'uomo era da poco tempo rientrato in Sicilia dalla Svizzera dove lavorava come elettricista e là era stato colpito anche da un infarto con ricovero in ospedale. Aveva poi fatto rientro a Partinico, ma non sotto lo stesso tetto della moglie. I due coniugi avevano infatti deciso di separarsi. L'elettricista abitava con l'anziana madre; la moglie al piano di sopra. Ogni tanto Antonella faceva colazione con la suocera, così come avvenuto questa mattina, quando la Cover ha bussato alla porta. Ha chiesto di prendere un caffè e mentre la suocera lo preparava, è entrata di soppiatto nella camera da letto dove Filippo stava ancora dormendo. Tutto si è svolto in un attimo: la donna, che aveva in mano un grosso coltello da caccia, ha inferto un colpo mortale al torace della vittima.

L'anziana madre, resasi conto di quanto stava accadendo al figlio, avrebbe cercato con la forza della disperazione di salvarlo da quella violenza cieca ma inutilmente. La nuora l'ha scaraventata per terra e poi è uscita di casa, dirigendosi tranquillamente verso il commissariato.


I particolari sul Gazzettino del 24 gennaio

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 23 Gennaio 2019, 13:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Friulana di 55 anni uccide il marito a coltellate, poi si costituisce: la coppia si stava separando
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2019-01-25 16:36:39
sicuramente ha motivi validi, di donna, che giustificano l'atto. essendo un atto contro un uomo non e' realmente un delitto, diciamo che lei donna e' vittima della cattiveria di lui che la voleva lasciare sola
2019-01-24 14:29:01
Forse l'ho indovinata a non sposarmi...
2019-01-24 14:27:37
Sempre colpa dell'uomo?
2019-01-24 13:46:31
Ahia... brutta storiaccia questa. Che ci invita a guardare anche sotto lo "zerbino" dell'apparente tranquillità e non solo le teatrali dirette Facebook della propaganda di regime.
2019-01-24 12:15:56
L’ uomo uccide per vendetta, la donna per esasperazione.....