Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Bari, due turiste francesi di 17 e 18 anni violentate e sequestrate in casa: fermato un 21enne

Le ragazze sono state ritrovate con abiti lacerati

Martedì 9 Agosto 2022
Bari, turiste francesi violentate da un 21enne, una di loro era minorenne: entrambe sono state ritrovate con i vestiti lacerati

Terribile l'episodio che ha coinvolto due turiste francesi, una delle quali minorenne, nel capoluogo pugliese. Le due giovani, 17 e 18 anni, sarebbero state aggredite e violentate, ieri notte, poco dopo l'1 e 40, a Bari da un giovane di 21 anni. La violenza sessuale si sarebbe consumata in un appartamento nel quartiere Libertà, dove le vittime sarebbero state portate con la forza. Le due giovani donne, ritrovate con i vestiti strappati, hanno fornito ai poliziotti la descrizione del presunto aggressore, il quale poco dopo è stato identificato e bloccato. Il 21enne ora è in attesa che l'autorità giudiziaria scelga quale provvedimento adottare nei suoi confronti.

 

Entrambe le turiste sono state soccorse dal 118 e portate nel Policlinico di Bari dove è stato immediatamente attivato il protocollo "binario rosa", la corsia di assistenza dedicata alle donne vittime di violenza. Le due turiste si trovano ancora nel nosocomio barese, dove sono in corso le consulenze medico-legali e psicologiche. L'indagini sono coordinate dalla pm Desirèe Digeronimo insieme al procuratore aggiunto Giuseppe Maralfa.

Il sindaco Decaro sull'accaduto

«L'episodio di violenza che questa notte ha visto coinvolte due ragazze francesi ci lascia sgomenti. Non si può tollerare che accadano episodi di questo tipo. La violenza perpetrata in danno di queste due giovani donne va condannata con fermezza e determinazione, non solo sul piano giudiziario ma anche sul piano sociale». Lo dichiara in una nota il sindaco di Bari e presidente Anci, Antonio Decaro, definendo un «gesto criminale schifoso» la presunta violenza sessuale commessa ieri sera da un giovane barese che è già stato identificato e bloccato, ai danni di due turiste francesi, una 17enne e una 18enne.

Il racconto delle vittime 

Le due presunte vittime sarebbero state aggredite in via Sagarriga Visconti. Le giovani hanno riferito di essere state violentate in un appartamento della zona da un uomo conosciuto per caso la sera precedente, il quale le avrebbe costrette a subire le violenze sessuali. Inoltre le ragazze hanno raccontato che il 21enne dopo averle violentate le avrebbe anche sequestrate, decidendo di liberarle solo dopo essersi fatto consegnare tutti i soldi che le vittime avevano con se. Il presunto aggressore è stato bloccato dai poliziotti dopo un lungo inseguimento a piedi nelle strade del rione Libertà, cominciato sotto l'abitazione indicata dalle due vittime. Aveva con se le chiavi dell'appartamento e in casa gli agenti hanno trovato documenti e altri elementi utili alle indagini. Il 21enne è stato immediatamente portato in carcere subito dopo l'arresto.

Ultimo aggiornamento: 19:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci