Siena, 35enne veneta morta precipitando dalla Torre del Mangia: ipotesi suicidio. La gemella si uccise nel 2004

Venerdì 22 Novembre 2019
Siena, ragazza morta precipitando dalla Torre del Mangia: ipotesi suicidio
16
Choc a Siena dove una donna di 35 anni, nata e cresciuta a Padova fino al matrimonio, è morta stamani dopo essere precipitata dalla Torre del Mangia in piazza del Campo. Secondo quanto spiegato al momento dai carabinieri, l'ipotesi è che si tratti di un suicidioSul posto le forze dell'ordine e il 118. I sanitari non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. La donna risiedeva a Montalcino (Siena), era sposata e aveva due figli di 5 e 7 anni. 

LA SORELLA GEMELLA MORTA SUICIDA NEL 2004
La gemella della giovane vittima è morta in circostanze del tutto analoghe a Lignano (non a Jesolo come pareva in un primo momento) nell'estate di 15 anni fa. Le due sorelle erano molto legate.

UN BIGLIETTO
La 35enne è caduta dalla sommità della Torre, alta 88 metri, che è accessibile per le visite turistiche. L'ipotesi che si tratti di un suicidio, secondo quanto si apprende dagli investigatori, sarebbe confermata dal ritrovamento di un biglietto dove si farebbe riferimento a motivi sentimentali. Numerosi i testimoni choccati per  quanto accaduto: come sempre piazza del Campo è affollata di residenti e turisti e ci sarebbero altre persone che si trovavano sulla Torre che hanno assistito alla tragica scena.

Sul posto sono poi intervenuti, insieme ai soccorsi inviati dal 118, i carabinieri, che seguono gli accertamenti, polizia e anche guardia di finanza.


Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
Telefono Amico 199.284.284
Telefono Azzurro 1.96.96
Progetto InOltre 800.334.343
De Leo Fund 800.168.768
Ultimo aggiornamento: 9 Giugno, 16:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA