Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Nubifragio a Stromboli, colata di pietre e fango. Sindaco: «Colpa dell'incendio causato da fiction»

Pro Loco Amo: "Quello di questa mattina è un disastro annunciato"

Venerdì 12 Agosto 2022
Nubifragio a Stomboli, colata di pietre e fango. Gli abitanti: «C'è gente bloccata in casa»

Maltempo in Sicilia, Stromboli colpita da un violento nubifragio. «È successo tutto in pochi minuti. Un nubifragio che si è abbattuto su Stromboli che ha creato disagi agli abitanti. In poche ore è venuto giù il fango e tutti i detriti dopo l'incendio scoppiato nei mesi scorsi mentre facevano le riprese per la fiction 'Protezione civilè. Ci sono case completamente allagate, attività commerciali ferme e gente bloccata in casa dal fango». È la denuncia all'Adnkronos di Gianluca Giuffrè, abitante di Ginostra, sull'isola di Stromboli, dopo il violento nubifragio dell'alba di oggi«. »Purtroppo da maggio non si è fatto nulla e questi sono i risultati«, conclude. Arrivati i vigili del fuoco da Lipari per aiutare abitanti e turisti bloccati. 

 

Nubifragio Stromboli, abitanti bloccati nelle case

«Stromboli si è risvegliata invasa dal fango, in un disastro annunciato. Dopo il devastante incendio originato dalla fiction Rai che ha bruciato tutta la vegetazione, l'assenza di alberi e piante ha consentito alle forti piogge di portare nelle case colate di detriti. Le foto che arrivano dall'isola sono impressionanti. Dove sono i risarcimenti di chi ha creato questo disastro? Davvero la Rai può pensare di lavarsene le mani, andare avanti con le riprese come se nulla fosse e abbandonare Stromboli senza muovere un dito? Chi ha creato questa devastazione deve pagare». Lo scrive su Facebook il deputato di Italia Viva Michele Anzaldi, che pubblica alcune foto del fango che ha invaso l'isola stanotte. «Perché nessuno ha risposto - prosegue Anzaldi - alle lettere ufficiali della Pro Loco e delle guide vulcaniche che chiedevano di intervenire sui sentieri, rafforzare la presenza quasi inesistente di forestali sull'isola, mettere subito in campo un piano di bonifica?». 

Ultimo aggiornamento: 13 Agosto, 14:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci