Palermo, Rita Schillaci ricoverata nella notte: l'ex moglie del calciatore voleva far esplodere la villa sotto sfratto

PER APPROFONDIRE: ricoverata, rita schillaci, sfratto
L'ex moglie di Schillaci ricoverata nella notte: voleva far esplodere la villa sotto sfratto
Stanotte alle 4 è stata ricoverata in ospedale, a Palermo, Rita Bonaccorso, ex moglie del campione di calcio Totò Schillaci, che aveva aperto il gas e minacciato di far esplodere la villa nella quale abita. «Non mi muovo da qui, faccio saltare tutto», ripete piangendo da mesi.
Per un procedimento giudiziario che si trascina da un ventennio, proprio oggi la Bonaccorso dovrebbe lasciare la casa valutata due milioni e mezzo di euro; quella in cui ha vissuto finora e dove sono cresciuti i figli Mattia e Jessica. Bonaccorso ha più volte minacciato il suicidio e si definisce vittima della giustizia. Poco più di un mese fa, l'ex signora Schillaci è stata ospite a «Pomeriggio 5» per raccontare la sua storia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 28 Aprile 2016, 09:38






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Palermo, Rita Schillaci ricoverata nella notte: l'ex moglie del calciatore voleva far esplodere la villa sotto sfratto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2016-04-29 00:34:04
la barbara durso ringrazia,
2016-04-28 20:47:01
EnricoDandolo .... ho letto il suo commento molto caustico e tranchant (ben 24 like). Per curiosita' (mio grosso difetto) sono andato a veder come si fosse espresso nei confronti dell'ex onorevole Galan e .... sorpresa ... nessuno commento. Dimenticanza casuale o voluta??
2016-04-28 16:08:29
approvo l'opinione di EnricoDandolo. Signora mia, il sogno è finito ed è ora di svegliarsi.
2016-04-28 10:34:11
E chi se ne frega, sai quanti ce ne sono sfrattati ! E quelli a cui lei e soci doveva dei soldi e magari per questa mancanza sono in difficoltà cosa dovrebbero dire !!!
2016-04-28 10:20:59
Quando non si puo piu succhiare soldi al marito e bisogna forzatamente tornare a fare la vita di prima, in un misero appartamento, andare a fare la spesa, fare le pulizie, fare le code dal medico... dura, eh?...