Roma, l'ex rapper "Fratellì" fermato di nuovo: arrestato per violazione della sorveglianza speciale

Venerdì 19 Novembre 2021
Roma, l'ex rapper "Fratellì" fermato di nuovo: arrestato per violazione della sorveglianza speciale

Scatta un nuovo fermo per Algero Corretini l’ex rapper conosciuto sui social come 1727 Wrldstar, ma soprattutto per il video "Fratellì". Nuovamente arrestato dai carabinieri a Roma per aver violato ripetutamente la sorveglianza speciale a cui era sottoposto per aver picchiato la compagna. Dai video pubblicati sui social sarebbe stato ripreso in tre diverse occasioni a violare la misura.

Solo lo scorso 4 novembre "Fratellì" era tornato libero, dopo la denuncia della compagna. “Fratellì” viveva infatti in compagnia di Giorgia Roma, al secolo Simona Vergaro, ex pornostar. Rapporto finito male, con la denuncia della ragazza per percosse e l’arresto di Corretini, 24 anni, condannato per aver aggredito e ferito la donna con una mazza di ferro. Dal 4 novembre “Fratellì” era libero: il viso ormai completamente invaso dai tatuaggi, Corretini ha girato e pubblicato una ventina di storie su Instagram. Si rivolge ancora a un “fratellì” («il tormento è tornato. Stai in campana, non ti allargare»), messaggi che non promettono nulla di buono.

La fama era cresciuta dopo il suo video: «Ho preso er muro fratellì». Lo urlava Algero Corretini nella sequenza in cui sfrecciava all’impazzata a bordo della sua automobile finendo con lo sbattere contro un muro. L’assurda bravata aveva regalato il “successo” a Corretini: followers Instagram da influencer; servizio su “Le Iene” che lo andarono a trovare a casa sua. 

Ultimo aggiornamento: 15:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA