«Non devi pulirmi il vetro». Scende dalla Porsche con l'ascia di 30 centimetri

Giovedì 1 Marzo 2018
42
ROMA - Un episodio che ha dell'incredibile è avvenuto in una strada di Roma. Un automobilista è sceso dall'auto brandendo un'ascia contro un lavavetri. Perché? Semplicemente - come scrive il Messaggero.it -  non voleva che il vetro della sua Porsche fosse sfiorato dl lavavetri, e così ha ben pensato di brandire un'ascia da guerra lunga 30 centimetri. Dopodiché è ripartito a bordo del bolide per le vie dell'Eur.

Forse l'uomo credeva di non essere stato visto da nessuno, invece diversi testimoni hanno notato il suo gesto e il terrore negli occhi del lavavetri del Bangladesh. Sono così stati avvertiti i carabinieri a cui è stata fornita la targa. I fatti risalgono allo scorso giugno 2013 e a finire nei guai è stato un 55enne romano che è stato accusato per minacce nel processo che si è aperto ieri. Ultimo aggiornamento: 15:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA