Pensionato aggredito in strada: morto dopo il ricovero in ospedale

Il movente dell'aggressione non è mai stato chiarito, ma gli investigatori propendono per un tentativo di rapina

Mercoledì 3 Novembre 2021
Pensionato aggredito in strada: morto dopo il ricovero in ospedale

Non ce l'ha fatta Alberto Barsanti, il 79enne, aggredito lo scorso 17 ottobre a Pisa da una romena di 33 anni che forse voleva rapinarlo. L'anziano dopo 17 giorni di agonia, è morto in ospedale. Troppo gravi le ferite riportate nell'aggressione che lo aveva lasciato a terra in fin di vita. Il pensionato era stato picchiato e lasciato agonizzante in via di Pratale. L'uomo aveva subito profonde ferite alla testa ed era stato ricoverato in prognosi riservata.

 

Leggi anche > Bologna, nuovo infortunio all'Interporto: operaio 21enne perde sei dita

 

L'aggressione è avvenuta di domenica mattina in una zona residenziale della città nei pressi di un bar pasticceria e anche grazie alle testimonianze raccolte sul posto la polizia rintracciò rapidamente la donna autrice della violenza.

 

Il movente dell'aggressione non è mai stato chiarito, anche se gli investigatori propendono per un tentativo di rapina, visti i precedenti specifici della 33enne, tutt'ora in carcere con l'accusa di lesioni gravissime. Il pubblico ministero Aldo Mantovani, che ha disposto l'esame autoptico sulla salma del 79enne, dovrebbe riqualificare il capo d'imputazione, contestando all'indagata l'omicidio.

Ultimo aggiornamento: 4 Novembre, 20:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA