Pirata della strada ubriaco travolge moto e uccide una donna, fermato dopo due chilometri di fuga a piedi

Sabato 19 Settembre 2020
Pirata della strada ubriaco travolge moto e uccide una donna, fermato dopo due chilometri di fuga a piedi

Ha ucciso una donna tamponando la moto sulla quale viaggiava con il marito. Poi, visto che guidava ubriaco, ha provato a dileguarsi. Ma la sua fuga è durata appena due chilometri: i carabinieri lo hanno inseguito e fermato mentre cercava di allontanarsi a piedi. 

Spoleto, investito e ucciso: 23 anni fa la tragedia della figlia incinta, vittima di una gara di velocità

Travolto e ucciso da un pirata della strada a Reggio Emilia, aveva 44 anni: caccia a un camion o a un trattore

Il fatto è avvenuto sulla SS36 dello Spluga, direzione Lecco, all'altezza dell'uscita Lissone-Desio (Monza).  A perdere la vita una donna di 57 anni. Nel temponamento ferito anche il marito che guidava la motocicletta. Il conducente dell'auto, 30 enne pregiudicato, extracomunitario, sotto effetto di alcol, è stato fermato dai carabinieri di Desio, dopo due km di fuga a piedi. A quanto emerso, a bordo di una Ford Fiesta, l'uomo ha tamponato la moto su cui viaggiava la coppia e poi è scappato senza prestare soccorso.

Ultimo aggiornamento: 20 Settembre, 10:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA