Arrestata coppia in vacanza con il bambino a Ortona: era ricercata per furti e rapine

Sabato 12 Settembre 2020
Arrestata coppia in vacanza con il bambino a Ortona: era ricercata per furti e rapine

Un uomo e la sua compagna, entrambi ventenni e ricercati, sono stati arrestati dagli uomini della  Squadra Mobile della Questura di Chieti. Il giovane, di etnia rom nato in Belgio e residente in Francia, era destinatario di
un ordine di custodia in carcere emesso dal gip presso il Tribunale di Torino per rapina aggravata in relazione a indagini condotte dalla Squadra Mobile della Questura di Torino che avevano portato all' identificazione degli autori di una rapina commessa a gennaio scorso nel capoluogo piemontese ai danni di un cittadino svizzero al quale era stato sottratto un orologio marca «Parmigiani Fleurier» - Rose Gold Silver del valore di circa 37.000 euro.

La donna, pure di origine rom, residente a Torino, era destinataria di un ordine di cattura dovendo scontare una
condanna per una serie di furti commessi quando era ancora minorenne. Ai due la Mobile di Chieti è arrivata dopo che il 9 settembre scorso, attraverso il sistema «Alloggiati Web» in uso a tutte le strutture ricettive, era stata segnalata alla sala operativa della questura di Chieti la presenza, presso un hotel di Ortona, di un uomo destinatario di un ordine di cattura emesso dal gip di Torino. L'uomo è stato rintracciato e arrestato in un lido balneare di Ortona in compagnia di un'altra persona con svariati precedenti per reati contro il patrimonio che, sottoposta a controllo, è stata trovata in possesso di una modica quantità di marijuana e, di conseguenza,
sanzionata per violazione del Dpr 309/90. La donna, che a quanto pare nell'hotel si era registrata con un
nome falso e portando con sé un bambino,
è stata rintracciata e arrestata nei pressi del porto di Ortona. Il  ventenne è stato rinchiuso nel carcere di Vasto, la donna nell'istituto penale per Minorenni «Casal del Marmo» di Roma.

Ultimo aggiornamento: 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA