Uccide la mamma con una coltellata alla gola dopo una lite, mette il corpo in un sacco e va a costituirsi: arrestato 25 enne ad Alessandria

Giovedì 24 Novembre 2022
Uccide la mamma con una coltellata al petto: arrestato 25 enne

Una coltellata alla gola per uccidere la mamma. Una donna di 53 anni è stata uccisa a Gabiano, piccolo centro della provincia di Alessandria. I carabinieri hanno arrestato il figlio, venticinquenne, che non ha opposto resistenza. Il giovane avrebbe trafitto la madre con un coltello nel corso di un litigio. Sconvolta la comunità di Gabiano, mille abitanti, a pochi passi dal Po. I militari stanno sentendo i vicini per capire se in passato fossero state sentite altri litigi.

Il cadavere in un sacco

Dopo l'omicidio ha tentato di infilare in un sacco nero per i rifiuti il cadavere, lasciandolo sul pavimento della cucina, quindi è andato a costituirsi dai carabinieri. Questo uno dei risvolti dell'omicidio avvenuto ieri sera a Gabiano (Alessandria). Il giovane, nel corso di una lite, avrebbe trafitto la madre alla gola con una coltellata. Secondo i primi accertamenti, il venticinquenne aveva delle crisi depressive. Non risultano precedenti denunce e interventi delle forze dell'ordine per maltrattamenti o liti in famiglia. Gli specialisti della sezione investigativa di Alessandria hanno trovato nell'appartamento un coltello da cucina con una lama di 30 cm. Sono arrivati anche un medico legale e il pubblico ministero della procura alessandrina, che ha ordinato l'autopsia. Quando si è presentato dai carabinieri, il giovane aveva ancora gli abiti sporchi di sangue. È stato arrestato per omicidio e portato nel carcere di Vercelli. 

Ultimo aggiornamento: 15:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci