Ascoli Piceno, non regge al lutto e si spara in cimitero: trovato morto sulla tomba della moglie

PER APPROFONDIRE: cimitero, moglie
Non regge al lutto e si spara in cimitero: trovato morto sulla tomba della moglie

di Luigi Miozzi

SPINETOLI - Ha deciso di farla finita con un colpo di pistola sulla tomba della moglie morta poche settimane fa. Probabilmente non aveva superato lo choc del lutto per la perdita della consorte un sessantaquattrenne residente a Pagliare che nel primo pomeriggio di ieri ha portato a compimento i suoi propositi suicidi all’interno del cimitero della frazione di Spinetoli. La tragedia si è consumata intorno alle 13 di ieri quando l’uomo si è barricato in casa con l’intento di farla finita. È stato lui stesso ad avvertire le forze dell’ordine mettendolo al corrente dei suoi propositi.


Che stesse succedendo qualcosa se ne sono accorti anche i vicini di casa alcuni dei quali si sono riversati anche in strada. Quando sul posto sono arrivati i carabinieri e sono entrati all’interno dell’abitazione, dell’uomo non c’era nessuna traccia. E a quel punto sono scattate le ricerche. Qualcuno ha suggerito agli investigatori di recarsi al cimitero dove era sepolta la moglie deceduta poco tempo fa. Quando i carabinieri sono giunti davanti alla tomba della donna, hanno trovato l’uomo che si era sparato un colpo di pistola.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 22 Ottobre 2019, 11:53






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ascoli Piceno, non regge al lutto e si spara in cimitero: trovato morto sulla tomba della moglie
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti