Milano choc, aggredita e spogliata in strada: «Caccia a due magrebini». Salvata da un eroe per caso

PER APPROFONDIRE: milano, stupro, violenza sessuale
Milano choc, aggredita e spogliata in strada: «Caccia a due maghrebini». L'incubo di una ventenne

di Domenico Zurlo

Lei ha poco più di vent’anni: è una studentessa, britannica. Non era molto lucida, spiegherà poi agli agenti, ma il suo incubo lo ricorda benissimo: è successo tra sabato e domenica, a Milano, in via De Amicis, tra la zona delle Colonne di San Lorenzo e l’università Cattolica. Intorno all’una e mezza, tornando a casa, in una zona poco visibile per via dei cantieri della metropolitana - che come spesso accade creano alcune zone più buie e appartate - la ragazza si ritrova addosso due uomini.  La notizia è raccontata dal Corriere della Sera nella sua edizione milanese.

I due la tengono ferma, la spogliano, tentano di violentarla. Per qualche minuto la ragazza resiste, poi sente un urlo: un passante, dopo aver visto la scena, è intervenuto per salvarla da quel tentativo di stupro. Un eroe per caso, che con le sue urla e la minaccia di chiamare la polizia, ha messo in fuga i due aggressori, due nordafricani probabilmente, stando al racconto della vittima, da prendere però con le pinze, per via delle sue condizioni e dello shock.

Il giorno dopo la ventenne è andata dai carabinieri a denunciare quello che era successo: ora l’inchiesta è in mano ai militari della Compagnia Duomo, che stanno già lavorando sulle telecamere della zona per individuare ed eventualmente tracciare i movimenti dei due aggressori. La ragazza studia a Milano da qualche mese: quell’eroe per caso l’ha salvata, non è rimasta ferita e i due non sono riusciti ad abusare di lei. Ma quella notte se la ricorderà a lungo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 1 Maggio 2018, 12:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Milano choc, aggredita e spogliata in strada: «Caccia a due magrebini». Salvata da un eroe per caso
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2018-05-03 08:32:10
poveretta forse ha preso per"Buone"[invece"Buoniste" certe "Prediche": "non abbiate paura" o "e' soltanto una percezione di insicurezza","i reati sono calati" visto cosa succede ad ascoltare certi Sol..oni
2018-05-02 19:45:14
Ricordate un discorso fatto da un rappresentante istituzionale? Eccolo descritto: “ Nell’era globale tutto si muove. Si muovono i capitali. Si muovono le merci. Si muovono le notizie. Si muovono gli essere umani. E non solo per turismo. E i migranti oggi sono l’elemento umano. L’avanguardia di questa globalizzazione. E ci offrono uno stile di vita che … presto sarà uno stile molto diffuso per molti di noi. Loro sono l’avanguardia di quello … dello stile di vita… che presto sarà uno stile di vita per moltissimi di noi…”. Ricordatevi le parole descritte sopra quando uscite dalla porta di casa, e anche quando ritornate a casa.
2018-05-02 15:18:27
Insomma una ragazza, straniera, da qualche mese in Italia, poco piu' che ventenne, gira da sola alle due di notte in una zona poco visibile per via di cantieri...ha rischiato anche di peggio. E le e' anche andata bene. E lasciate stare il solito eroe di cartapesta che i media tirano fuori ad ogni occasione.
2018-05-02 13:07:48
Storia di ordinaria balordaggine. Una straniera bevuta come una spugna che neanche si rende conto di essere al mondo. I soliti nordafricani, ma chissa' se e' vero, magari erano romeni o forse finlandesi o perche' no italiani, che approfittano della situazione. Il tizio che diventa eroe solo per il fatto di aver cacciato un urlo. E fiumi di parole... bla bla bla.
2018-05-02 14:44:23
Hai ragione ! Come si puo' pensare che dei magrebini arrivino a tanto !/?