Michael Zanera, un presentimento nell'ultimo post prima di essere travolto dal treno: «Mentre saldo la rotaia è uscito un crocifisso, Dio mi vuole dire qualcosa»

In quel crocifisso, Michael aveva visto un messaggio dall'alto. Era molto credente e si era affidato alla fede soprattutto durante l'ultimo difficile periodo

Giovedì 31 Agosto 2023
Michael Zanera, l'ultimo post: «Mentre saldo la rotaia è uscito il crocefisso, Dio mi vuole dire qualcosa»

«È la prima volta che mi succede. Mentre saldo la rotaia mi è uscito un crocifisso. Dio mi vuole dire qualcosa sicuramente nonostante lo richiamo tutti i giorni ultimamente perché non è un bel periodo per me». È questo il testo del tragico ultimo post sui social di Michael Zanera, uno dei cinque operai travolti e uccisi da un treno che viaggiava a 160 km/h sulla linea ferroviaria Torino-Milano.

L'incidente è avvenuto a Brandizzo, dove Michael stava lavorando con alcuni colleghi. Su Tiktok ha pubblicato la foto di quell'immagine che si era formata mentre saldava quei binari, pochi istanti prima dello schianto, con in sottofondo "The power of love" . In quel crocifisso, Michael aveva visto un messaggio dall'alto. Era molto credente e si era affidato alla fede soprattutto durante l'ultimo difficile periodo. Per questo ha subito deciso di fotografare e postare sui social il crocifisso. Non sapeva che sarebbe stato l'ultimo messaggio. «Credo ti stia mandando un messaggio, ha un compito speciale adatto a te. Dipende cosa hai chiesto: serenità, amore o un mondo diverso», la risposta su TikTok di Franco, un amico anche lui saldatore. «Tutto ciò che hai chiesto lo desideravo anni fa ma non è arrivato. Penso che questo sia un segnale».

Incidente treno Torino, chi sono i 5 operai morti: Kevin il più giovane (22 anni), Michael diceva di vivere un «periodo difficile»

 

I messaggi sui social: «Un segno premonitore agghiacciante»

«Buon vento Michele», scrive Mauro commentando il post su TikTok. «La vita migliore l'avrà trovata sicuramente ora. Michael è morto poche ore fa», dice Sabrina. «Riposa in pace, ragazzo. Incredibile quello che ti è accaduto», si legge. E ancora: «Un segno premonitore agghiacciante».

Ultimo aggiornamento: 1 Settembre, 10:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci