Torvaianica, Maria uccisa da una coltellata al cuore: «Raco l'ha pugnalata guardandola negli occhi»

PER APPROFONDIRE: maria corazza, omicidio, pomezia, torvaianica
Maria uccisa da una coltellata al cuore: «Raco l'ha pugnalata guardandola negli occhi»

di Camilla Mozzetti

Una volta sola. L'ha pugnalata una volta sola guardandola negli occhi e mirando dritto al cuore. Così è morta Maria Corazza, la 48enne di Pomezia, prima che il suo corpo fosse dato alle fiamme da Domenico Raco. Poche ore fa i medici dell'équipe del professor Giovanni Arcudi hanno terminato all'istituto di Medicina legale del policlinico Tor Vergata l'autpsia sul corpo della donna, risolvendo il giallo di Torvaianica.

Delitto di Torvaianica: «Ha ucciso Maria a coltellate e si è gettato nel rogo con lei»
 
 


Nei suoi polmoni gli specialisti non hanno trovato - come nel caso di Raco, la cui autopsia è stata condotta lo scorso sabato - tracce di monossido di carbonio. Maria non è morta inalando i fumi del rogo ma è stata colpita dall'uomo da una sola coltellata inferta con forza e decisione.
 


La Procura di Velletri è ora pronta a chiudere il caso come un omicidio-suicidio. Dopo il ritrovamento dei corpi a guidare le indagini sono stati i Carabinieri del Nucleo investigativo di Frascati che nell'auto - una Ford Fiesta - hanno rinvenuto anche l'arma del delitto. In mano agli inquirenti anche il video del sistema di sorveglianza del distributore "Agip" di via Danimarca in cui si vede Raco - 39 anni originario di Molochio, un piccolo paesino nel cuore dell'Aspromonte - acquistare a poche ore dal folle gesto, una tanica di benzina e una bottiglia di olio da motore. 

L'omicidio era dunque stato premeditato, forse da giorni. Il movente? Quasi certamente passionale. I due erano in buoni rapporti. Raco da anni era entrato a far parte del gruppo di amici di Maria Corazza e della sua famiglia e molto probabilmente, come hanno ricostruito gli inquirenti, aveva maturato un interesse per la donna. Forse non corrisposto. Non è escluso, tuttavia, che i due avessero una relazione e che la donna dopo aver deciso di interromperla, sia stata punita e dunque uccisa. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 24 Giugno 2019, 15:53






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Torvaianica, Maria uccisa da una coltellata al cuore: «Raco l'ha pugnalata guardandola negli occhi»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti