Lite in famiglia: ferisce gravemente il marito e poi si suicida

Mercoledì 6 Ottobre 2021
Lite in famiglia: ferisce gravemente il marito e poi si suicida

L’AQUILA - Tragedia familiare nella notte. Una donna di 60 anni, A.V., probabilmente al culmine di una lite, ha colpito con violenza il marito, G.C., 68 anni, con una bottiglia di vetro.

Poi si è lanciata dal balcone al quarto piano, uccidendosi. Entrambi sono aquilani. 

Il fatto si è verificato nella zona di via Giovanni Di Vincenzo. Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia dell'Aquila e coordinate dal pm Stefano Gallo. I rilievi sono stati condotti dal Nucleo investigativo. 

L’uomo è stato colpito alla testa ed è stato ricoverato all’ospedale San Salvatore, in codice rosso. È in gravi condizioni. 

(Notizia in aggiornamento)

Ultimo aggiornamento: 13:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA