Laura Boldrini aggredita al check-in in aereoporto: «Prima gli italiani, vergogna»

PER APPROFONDIRE: aeroporto, fiumicino, laura boldrini
Laura Boldrini aggredita all'aeroporto di Fiumicino: «Prima gli italiani, vergogna»
Laura Boldrini aggredita al check-in dell'aeroporto. «Prima gli italiani, vergogna, prima gli italiani». Un tizio sulla sessantina, paonazzo e schiumante di rabbia ha apostrofato così Laura Boldrini a Fiumicino, mentre faceva il check-in al gate di imbarco per Milano. Lei ha risposto con un sorriso ed è entrata. L'ex presidente della Camera Boldrini ha preso posto sull'aereo e lui, non pago dell'aggressione verbale di pochi minuti prima, una volta a bordo ha continuato ad importunarla. Le ha urlato contro con rabbia e cattiveria »Vergognati«, prima gli italiani, prima gli italiani. Si è chinato su di lei continuando a gridare».

Migranti con i gilet gialli sfilano a Roma: «Basta razzismo». Corteo anche a Torino

Lo racconta su Facebook Flavio Alivernini, Responsabile della Comunicazione, dell'ex Presidente della Camera, testimone diretto dell'aggressione. «Io - prosegue il post - ero tre file più indietro e ho fatto un balzo in avanti per farle da scudo. Poi l'ho invitato a prendere posto e se n'è finalmente andato anche grazie alle proteste nei suoi confronti del personale di bordo e di alcuni passeggeri. Questa è la storia. Ve la racconto da giornalista, così come l'avrei mandata al giornale se lavorassi ancora in redazione. Poi ce n'è un'altra, di storia. Quella di chi lancia gli slogan #PrimaGliItaliani e fa le campagne social con le facce dei nemici da colpire, che magari riescono pure nell'intento di portare qualche persona di più in piazza in un Paese rabbioso e rancoroso che non vede l'ora di prendersela con qualcuno. Ma se il risultato poi è che gli avversari politici vengono aggrediti davvero? Cosa aspetta Salvini manifestare la sua solidarietà a Laura Boldrini stavolta? Il Ministro dell'Interno - si chiede Alivernini - ha più paura di deludere i suoi o che a qualcuno venga fatto del male in nome dei suoi slogan?».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 15 Dicembre 2018, 18:33






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Laura Boldrini aggredita al check-in in aereoporto: «Prima gli italiani, vergogna»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 91 commenti presenti
2018-12-17 14:03:18
Ed é' stata fortunata la Sig.ra Boldrini perché se per CASO le veniva voglia di fare un giretto nei paesini dei SUOI terremotati non so se ne sarebbe uscita illesa! Ai primi tempi andava giorno si e giorno anche poi PAF.....sparita! Era la sua gente, erano I suoi luoghi ma NON sono I suoi problemi!
2018-12-17 11:38:31
La fatina "amata dagli italiani" ha risposto con un sorriso ... poveri noi, chi dobbiamo pagare con le nostre tasse.
2018-12-17 11:15:50
Peccato che il paese rabbioso e rancoroso di cui parla lo abbiano creato lei e i suoi amichetti benpensanti da salotto buono, quelli con cuore a sx e portafoglio a dx, buoni samaritani non perchè sia giusto ma perchè fa tanto chic, poi però a Capalbio non vogliono i vucumprà perchè fa brutto...la sinistra per come è diventata è ormai l'emblema della più bieca e fasulla moralità, quella volta più al compiacimento di sè stessi che all'altruismo sincero e vissuto, quella che ha troppi amici banchieri e la pancia troppo piena per capire il malessere della gente...
2018-12-17 10:45:25
"aggredita" sara' quella signora che a Firenze e' stata "spinta" in strada (credo anche investita) dal "solito mentecatto" (questa volta Somalo) che fra l'altro e' stato subito rimesso in circolazione.
2018-12-16 19:33:48
dai commenti e' molto amata sta boldrini.