Ubriaco e drogato salta lo stop e travolge due ragazzi in scooter: entrambi gravissimi

PER APPROFONDIRE: guidonia, incidente, scooter
Ubriaco e drogato salta lo stop e travolge due fidanzatini in scooter: entrambi gravissimi

di Fulvio Ventura

GUIDONIA
Grave incidente al centro di Guidonia. L’altra notte un uomo ubriaco e sotto effetto di stupefacenti ha travolto una coppia di ragazzi in scooter. Lui, 17 anni, è gravissimo e subito dopo lo scontro è entrato in coma. Lei, 18 anni, è grave. Entrambi sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale di Tivoli e, dopo essere stati stabilizzati, sono stati trasferiti in eliambulanza al Policlinico Umberto primo. Ferito, più lievemente, l’uomo alla guida della Smart che venerdì notte alle 23.20 all’incrocio tra via Bordin e via Moris ha falciato i due giovani. Ricoverato al policlinico Casilino, senza neanche transitare per il nosocomio tiburtino, è stato sottoposto ai test per rilevare l’assunzione di alcool e droghe, risultando positivo a entrambi. È stato subito denunciato per guida in stato di ebrezza, guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e lesioni colpose, secondo le nuove norme sull’omicidio stradale.

 
 

LE VITTIME
La ragazza, residente a Settecamini - quartiere di Roma al confine di Guidonia Montecelio - studia in un istituto superiore della zona e nello scontro ha riportato diversi traumi e fratture alla testa e sul corpo. Il giovane, invece, abita a Villanova di Guidonia. Giovane promessa del calcio,ha giocato nell’Under 17 con una nota società di Roma ed è stato premiato più volte durante l’ultima stagione come miglior giocatore della sua età in diversi turni di campionato. Le sue condizioni sono quelle più gravi: il ragazzo è entrato subito in coma. Tanti i messaggi di auguri di suoi parenti ed amici affidati al web: «Ti stiamo aspettando qui, forza amore di zia. Non mollare, troppe partite devi ancora vincere». E ancora: «Questa partita la devi vincere! Sei il nostro eroe», «Daje, vinci questa partita. Tifiamo tutti per te».

LA RICOSTRUZIONE
Gli agenti della polizia stradale di Tivoli stanno lavorando per ricostruire i fatti. Al momento non è ancora possibile stimare la velocità a cui viaggiava la Smart. Più chiara, invece, la dinamica. L’uomo percorreva via Bordin, una strada a senso unico che dal centro della città porta verso la provinciale 27B, e non si è fermato allo stop con via Moris, all’altezza del passaggio a livello con la linea ferroviaria FL2. I due giovani, invece, da via Tenente Colonnello Mario di Trani avevano appena superati i binari e stavano procedendo verso via Roma. All’altezza dello stop il tragico scontro. La Smart ha centrato lo scooter, un Kymco 150 grigio metallizzato, facendo volare i due ragazzi in strada. Il ciclomotore, nello scontro, è stato letteralmente accartocciato. L’utilitaria, invece, dopo aver falciato i ragazzi è finita fuori strada, finendo in un terreno dopo aver travolto la recinzione e piegato un palo della segnaletica stradale. La macchina era talmente distrutta che per estrarre il conducente dalla vettura è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Villa Adriana, arrivati subito sul posto insieme alle ambulanze del 118.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 21 Luglio 2019, 11:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ubriaco e drogato salta lo stop e travolge due ragazzi in scooter: entrambi gravissimi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2019-07-22 13:43:33
Anche quando non c'entrano, si tirano di mezzo i ciclisti...e' come se dicessi che siccome un extracomunitario e' un deliquente... decidi tu il finale
2019-07-21 22:39:09
Sono appena rientrata e vi assicuro che "purtroppo" che fermarsi allo stop è diventato un optional. Oggi ben 4 automobilisti non si sono fermati nemmeno per un attimo e non credo che fossero ubriachi e drogati tutti e quattro. Vicino a casa mia c'è uno stopo, ci passo tutte le mattine. Dico: Nessuno si ferma! Dove è andata a finire l'educazione in auto?
2019-07-22 12:28:14
se per gli automobilisti fermarsi allo STOP e'optional per i ciclisti anche fermarsi al "Semaforo ROSSO" non esiste! (anche se in caso di incidente hanno la peggio
2019-07-21 20:13:42
Accetto la critica Attila, nella speranza che sia una critica costruttiva e non la critica di uno che si è sentito chiamato in causa dato che non ti ho mai visto fare la paternale a coloro che in altri incidenti si accaniscono su coloro che ho nominato................
2019-07-21 21:10:54
Evidentemente non ho tutto il tempo libero che hai tu per essere pronto a commentare tutte le notizie e comunque non mi sono per nulla sentito chiamare in causa, ti ho solo risposto che potevi evitare quel richiamo, non mi interessa ne chi sei ne come la pensi e se vuoi saperlo non mi piacciono nemmeno certi commenti di altri che tu per partito preso mi affianchi ideologicamente, se c'è da criticare non guardo prima il nick di chi ha scritto. Qui chiudo la questione perchè la vita di quei ragazzi viene prima di tutto, le diatribe da tastiera sono il nulla assoluto.