Giuseppe Lambiase scambiato per un cinghiale, ex vicesindaco ucciso dall'amico durante una battuta di caccia

L'uomo ucciso da un colpo di fucile: aveva 70 anni

Lunedì 14 Novembre 2022
Giuseppe Lambiase scambiato per un cinghiale, ucciso dall'amico durante una battuta di caccia
2

Dramma nel Cilento. Giuseppe Lambiase, 70 anni, ex vicensindaco di Castelnuovo Cilento, è stato ucciso ieri durante una battuta di caccia al cinghiale. Il colpo di fucile sarebbe partito dall’arma dell’amico che dopo essersi accorto dell’accaduto non ha esitato a soccorrere il 70enne, ancora in vita, chiamando i soccorsi. I sanitari, giunti sul posto, hanno trasportato il ferito in ospedale San Luca di Vallo della Lucania.

Tre cinghiali positivi alla trichinella, focolaio in provincia: il parassita può essere trasmesso all'uomo

Cinghiali a Roma, agenti anti sabotaggi e gabbie anche in città: ecco il piano

Qui, però, il 70enne non ce l’ha fatta ed è spirato per le gravi ferite riportate. Per cause ancora da accertare, l’amico della vittima avrebbe sentito dei rumori e ha scambiato Lambiase per un cinghial. Sparando alla cieca ha colpito lo sfortunato amico. Il fatto è avvenuto a Vallo della Lucania, in località Montisani, un’area non molto lontana dal centro abitato.

 

Ultimo aggiornamento: 16:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci