Studentessa 20enne americana: «Stuprata in una discoteca nel centro di Firenze»

Studentessa 20enne americana: «Stuprata in una discoteca nel centro di Firenze»
Era in un discopub nel centro di Firenze e qui sarebbe stata violentata da un uomo in uno stanzino del locale. È quanto ha denunciato stamani, intorno alle 7, prima ai medici del pronto soccorso dell'ospedale di Careggi, poi agli agenti della squadra mobile subito allertati dai sanitari, una studentessa americana di 20 anni. L'autore della violenza avrebbe convinto la ragazza ad appartarsi con lui. Subito per la giovane i medici hanno attivato il 'Codice rosa', che scatta nei casi di presunti abusi. La ventenne sarebbe arrivata nel locale in compagnia di alcune amiche, le stesse che poi l'hanno accompagnata all'ospedale, dov'è arrivata in stato confusionale. Con loro avrebbe bevuto alcuni drink prima di essere avvicinata dall'uomo che avrebbe abusato di lei.

Il discopub è nella zona di piazza Santa Croce dove sono molti i locali frequentati dai numerosi studenti statunitensi che arrivano ogni anno a Firenze per motivi di studio e che la sera danno vita alla movida insieme ai tanti fiorentini che affollano i locali. Quando nel pomeriggio la 20enne si è presentata in questura, per sporgere la denuncia, ha confermato la violenza ma, secondo quanto appreso, ha detto di non ricordare molto di quanto successo. Ora gli agenti della squadra mobile, che hanno già acquisito le immagini di videosorveglianza del locale e quelle della zona, stanno cercando di ricostruire l'episodio e identificare l'uomo che si sarebbe allontanato con lei dal gruppo delle amiche.

Non è la prima volta che a Firenze le studentesse straniere, molte quelle statunitensi, si trovano al centro di aggressioni e violenze. Quando arrivano in Italia i responsabili delle università americane che in riva all'Arno hanno una sede, danno a tutti un vademecum sottolineando gli eventuali rischi. Tra i casi più recenti ed eclatanti la violenza che avrebbero subito due ragazze americane da parte di altrettanti carabinieri nella notte tra il 6 e il 7 settembre 2017 nel pianerottolo della loro abitazione, vicino al Ponte Vecchio. Uno dei due, l'ex appuntato Marco Camuffo, è già stato condannato in rito abbreviato a 4 anni e 8 mesi dal tribunale di Firenze, mentre il processo per il suo collega Pietro Costa inizierà il 10 maggio prossimo.

I due sono già stati condannati a sei mesi (pena sospesa) anche dal tribunale militare per il reato di violata consegna. Un anno fa, l'11 aprile, un'altra studentessa Usa di 27 anni, fu obiettivo di molestie da parte di un nordafricano che l'aggredì intorno alle 1.30, dopo che si era separata dalle amiche, in via dè Benci, poco lontano dalla strada dove si trova il discopub nel quale la notte scorsa si sarebbe consumata l'ultima violenza. A salvare la 27enne furono 4 turisti inglesi che misero in fuga l'aggressore.


Stupro di Napoli, tutti liberi: «Lei ha mentito»

Anna stuprata ed uccisa nel tunnel: un indagato arrestato in Romania, ma è stato rilasciato
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 6 Aprile 2019, 13:53






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Studentessa 20enne americana: «Stuprata in una discoteca nel centro di Firenze»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2019-04-06 20:51:08
Il violentatore di che Nazionalità è
2019-04-06 20:47:45
Firenze una bellissima citta peccato che e sempre stata governata dalla Sinistra.
2019-04-06 19:06:58
Sono talmente tanti i casi di stupro ai danni di giovani americane a firenze riportati sulla stampa italiana e anche americana che ci si puo' chiedere se e' un posto maledetto ed essendolo attragga!
2019-04-06 18:51:45
Ci deve essere un virus a Firenze: Tutte americane violentate. Secondo me si chiama cocaina..
2019-04-06 17:58:52
A me nessun nessunissimo potra' convincermi ad appartarmi in uno stanzino.