Blitz negli ambienti di estrema destra: 12 indagati, inneggiavano all'odio razziale

PER APPROFONDIRE: estremismo destra, odio razziale, siena
Blitz negli ambienti di estrema destra: 12 indagati, inneggiavano all'odio razziale
Avrebbero inneggiato all'odio razziale e al fascismo le persone coinvolte nell'inchiesta su presunti appartenenti ad ambienti dell'estremismo di destra che questa mattina ha portato a una serie di perquisizioni in provincia di Siena, tra case, capannoni e uffici. Dodici gli indagati, persone di una certa età, che non risulterebbero avere precedenti.

Da quanto appreso le indagini sarebbero partite da alcuni conversazioni intercettate dagli investigatori della Digos di Firenze e Siena sui social, proseguendo poi con accertamenti anche di altro tipo. In base sempre a quanto emerso gli indagati avrebbero avuto nella loro disponibilità armi sebbene legittimamente possedute. Notevole la quantità di materiale sequestrato che dovrà essere ora attentamente analizzato.

LEGGI ANCHE....> Blitz contro estremisti ultradestra, Digos: «Soggetti oltranzisti che hanno combattuto nel Donbass»


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 12 Novembre 2019, 10:23






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Blitz negli ambienti di estrema destra: 12 indagati, inneggiavano all'odio razziale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-11-12 20:38:49
... armi legittimamente detenute. incitazioni all'odio e magari marinavano pure la messa la domenica e il catechismo al lunedì.. da quel che si legge siamo tutti ( o quasi ) peccatori perseguibili nella nuova democratica era..