Cefalù, aggrediti dai cinghiali:
un uomo morto, grave una donna

PER APPROFONDIRE: cefalù, cinghiali
Attaccati e sbranati dai cinghiali: un uomo è morto, ferita gravemente la moglie
Un uomo è morto e la moglie è ricoverata in gravi condizioni dopo essere stati aggrediti dai cinghiali a Cefalù, vicino a Palermo. La donna si trova in gravissime condizioni all'ospedale della cittadina normanna dove è stata trasportata dal 118. I due, di cui ancora non si conoscono i nomi, si trovavano in una casa in campagna in contrada Ferla quando sono stati aggrediti.



Sul corpo dell'uomo e della donna, secondo i medici intervenuti - scrive Il Giornale di Sicilia - ci sarebbero i segni evidenti dei morsi di animali. Per l'uomo non ci sarebbe stato nulla da fare. La donna è stata trasportata in ospedale. Sull'aggressione indagano i carabinieri.

Sabato 8 Agosto 2015, 10:23






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Cefalù, aggrediti dai cinghiali:
un uomo morto, grave una donna
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 29 commenti presenti
2015-08-10 15:05:57
Bone le croste dea caliera, le magnavo sempre da pico£o. Le gera pì bone dea poenta. Ma sempre polenta giala.
2015-08-10 14:37:10
No è un mio problema se fai confusione....anche perché a far confusione tra noi due ce ne vuole. Riguardo le 4 settimane beh, chi doveva capire ha ben capito...e a me basta e avanza.
2015-08-09 23:21:21
toh, e da quando Vicenza sta al centro del mondo e detta la moda del color della polenta? Par dei magnagati credo che baste anca e croste dea caliera par ciucciarve i diti
2015-08-09 22:04:28
" Meno 4 settimane?,----- a far che?, dipartita?, pensione?, spiegati meglio. A proposito fra facci e fiocchi faccio sempre confusione, cercate di cambiarvi nikname.
2015-08-09 22:00:10
Ho visto una volta in un documentario numerosi maiali- o mezzi cinghiali, avventarsi rabbiosamente contro diversi abitanti di una tribù, cercando di azzannarli. E' successo che nella festa di una tribù in Nuova Guinea, diversi abitanti- semi selvaggi- della tribù, hanno portato sulla piazza del "paese" diversi grossi maiali al guinzaglio di una corda, tutti pacifici e mansueti, poi, una volta legateli a dei pali, hanno cominciato la mattanza colpendoli sulla testa con delle grosse clave e dopo i primi colpi presi questi animali sono diventati aggressivi ed hanno cercato di avventarsi contro i loro uccisori per azzannarli, cosa non riuscita perchè erano legati. Mezz'ora dopo giacevano tutti morti nel cortile. ------------------------------------------------ Poi ho pure visto un altro report americano, in cui si parlava dei danni che possa arrecare l'attacco di un orso allì'uomo: ebbene, c'erano due cacciatori a caccia di orsi. Avvistone uno, gli hanno sparato ma solo ferito ed è riuscito a scappare. Mentre un cacciatore inseguiva l'orso, l'altro era rimasto indietro per altri motivi. Cerca di qua, cerca di là, ad un tratto l'inseguitore si è trovato l'orso ferito dietro le spalle, che lo ha letteralmente ridotto a brandelli ma non ucciso però. Trovato dal suo compagno in condizioni disperate, è poi stato salvato ma subito si è riunito un gruppo di cacciatori per dare la caccia a queato mostro assassino. Credo che il senso del mio discorso sia stato ben chiaro.