«Sposati con quell'uomo o farai la fine di Sana», così il padre pachistano minacciava di morte le sue figlie

PER APPROFONDIRE: brescia, maltrattamenti
«Sposati o farai la fine di Sana», così il padre pachistano minacciava di morte le figlie
BRESCIA - «Sposati con quell'uomo o farai la fine di Sana Cheema», e giù botte e schiaffi. Un incubo che si ripeteva ogni giorno per quattro sorelle di origini pachistane, due ancora minorenni, che vivevano a Brescia, costrette a subire le minacce e i maltrattamenti dei genitori perché volevano vivere all'occidentale e rifiutavano matrimoni combinati.

La Polizia di Stato, coordinata dalla Procura di Brescia, ha eseguito una misura cautelare nei confronti dei genitori e il fratello maggiore delle quattro ragazze. La maggiore in particolare  avrebbe ricevuto forti pressioni dalla famiglia per tornare in patria e sposarsi secondo un matrimonio combinato. Al rifiuto della figlia, il padre, in più occasioni, avrebbe evocato la vicenda di Sana Cheema, uccisa proprio perché aveva rifiutato un matrimonio combinato. A carico di tutti gli indagati, che sono accusati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e induzione al matrimonio, è stata applicata la misura cautelare del divieto di avvicinamento alle vittime e per i genitori anche quella della sospensione della responsabilità genitoriale.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 19 Settembre 2019, 09:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Sposati con quell'uomo o farai la fine di Sana», così il padre pachistano minacciava di morte le sue figlie
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2019-09-20 16:03:14
in un mondo di "insani" dovevano togliere di mezzo la unica "Sana"
2019-09-20 13:57:57
ammazzare una figlia o una sorella..... credo sia terribile anche per loro... semplicemente non possiamo capire, basta ipocrisie!!!
2019-09-20 13:49:16
Integrazione totale,Cosa dicono i nostri curati-chiesa e Boldriniani? Muti come i pesci
2019-09-20 09:00:30
e poi parlano di integrazione co loro. Mai con gente del genere! rispedirli a casa loro e se hanno la cittadinanza italiana, toglierla subito!
2019-09-21 07:53:43
Se hanno cittadinanza italiana vuol dire che bisogna pensarci due volte prima di concederla.