Si rovescia il piatto: bimbo di 16 mesi ustionato dalla minestrina bollente. All'ospedale

Martedì 28 Gennaio 2020
Un bimbo di 16 mesi è rimasto ustionato dalla pastina bollente che gli è caduta addosso. E' successo a Pescara. Immediatamente è stato trasportato dai genitori al pronto soccorso. In ospedale, è stato attivato il 118 per il trasferimento al policlinico Gemelli di Roma. Per fortuna, già dopo i primi accertamenti, non si è reso più necessario. Il bambino è stato trattato e medicato al Santo Spirito.

Restano, invece, delicate le condizioni del bimbo di Montesilvano, anche lui di 16 mesi, rimasto ustionato la settimana scorsa con l'acqua bollente. Il piccolo è stato ricoverato in prognosi riservata al Gemelli a causa di lesioni di terzo grado sul 25% del corpo e in particolare su collo, mento, parte del tronco, braccia e polso sinistro. A preoccupare sono soprattutto le complicanze varie a cui il bambino potrebbe andare incontro. Stando a quanto raccontato dalla mamma, il piccolo si sarebbe rovesciato la pentola dell'acqua bollente addosso, approfittando di suo attimo di distrazione. Ultimo aggiornamento: 09:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci