Terni, bare aperte lasciate in strada. La protesta dei residenti: «Barricati in casa per la puzza»

PER APPROFONDIRE: bare, cimitero, protesta
Terni, bare aperte lasciate in strada. La protesta dei residenti: «Barricati in casa per la puzza»

di Nicoletta Gigli

TERNI - «Da questa mattina c'è una puzza di cadavere che ci costringe a restare tappati in casa. Il problema è che alla municipale ci hanno detto che quelle bare non potranno essere rimosse fino a lunedì e non so come riusciremo ad arrivarci». A parlare è una famiglia di Terni che abita in strada del Monumento, a pochi passi dal muro di cinta del cimitero. Ieri mattina gli operai devono aver fatto dei lavori di riesumazione di alcuni defunti lasciando le bare aperte in terra accanto al cancello.

«Da stamattina abbiamo chiamato mille volte la municipale - racconta la donna che abita lì - e si sono degnati di rispondere solo nel pomeriggio. Ci hanno detto che dovremo sopportare questo odore nauseabondo fino a lunedì perché asm non ha portato i contenitori dove buttare le bare. Se ti avvicini muori soffocato - aggiunge la donna - 
e a noi non resta che chiuderci in casa e sperare che qualcuno venga a rimuovere la causa di questa situazione».
Quattro mesi fa era già successo: alcune bare aperte e rotte erano state lasciate lì ma oggi, con le temperature di queste ore, la situazione è diventata insopportabile. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 7 Luglio 2018, 16:52






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Terni, bare aperte lasciate in strada. La protesta dei residenti: «Barricati in casa per la puzza»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2018-07-09 14:10:09
Sub sub sub appalto.Eppure leregole cimiteriali ci sono, almeno qui a Nord...anzi , abbondano e sonomoltodettagliate.poi...succede che i loculi nuovi sonostriminziti inquanto molti legiferano e pochi controllano e misurano.
2018-07-09 09:12:18
Ma il rispetto per quei corpi....oltre alla puzza anche la mancanza di igene...insomma in questa storia non va bene nulla....
2018-07-09 08:48:48
Che vergogna! Bisogna colpire col licenziamento chi lavora male.
2018-07-09 06:08:09
Occorre un nuovo comportamento antropologico:l'inumazione con riesumazione( a volte frettolosa e con scadenze di pochi anni) non e' rispettosa della memoria dei defunti.Con o senza odori. Forse occorre rivedere cosa accade in natura...i riti sono tanti...la scienza e la tecnica cosa dicono???
2018-07-08 19:29:39
i lavori vanno programmati in toto.