Falso cieco camminava in montagna: truffa da 150 mila euro

PER APPROFONDIRE: cieco, falso, montagna, sondrio
Falso cieco camminava in montagna: truffa da 150 mila euro
Un falso cieco smascherato dalle indagini della Guardia di finanza di Sondrio. Si muoveva senza bastone bianco e addirittura affrontava i sentieri di montagna, anche quelli più impervi, per gite domenicali sulle Alpi della Valtellina. Dopo alcuni mesi di indagini serrate, anche con pedinamenti e intercettazioni telefoniche, nei guai è finito un 71enne residente nella zona di Sondrio che per 12 anni avrebbe indebitamente percepito un assegno mensile di accompagnamento.

Il magistrato Antonio Cristillo, della Procura di Sondrio, lo accusa di truffa aggravata e ha disposto il sequestro dei soldi trovati sul conto corrente del pensionato, 100 mila euro dei 159 mila che avrebbe incassato dal 2007 per «cecità assoluta». La somma bloccata, secondo l'indagine GdF, era pronta a passare su altri conti per sfuggire alle maglie della Giustizia. Anche alcuni familiari dell'anziano, finiti nelle conversazioni intercettate, sono ora indagati per favoreggiamento. Nei giorni scorsi l'indagato finto cieco avrebbe dovuto sottoporsi alla visita della Commissione sanitaria provinciale, alla presenza di due consulenti nominati dai magistrati, per fare piena luce sul suo reale stato di salute, ma ha disertato l'incontro inviando un certificato per giustificare la sua assenza.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 24 Gennaio 2019, 09:03






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Falso cieco camminava in montagna: truffa da 150 mila euro
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2019-01-24 17:05:54
Adeguarlo alla pensione.
2019-01-24 16:45:00
...ricordo veneto banca truffa da piu di 150 mila ... direi prioritaria ..tutto il resto piccolezze ...
2019-01-24 15:17:39
Nei mesi estivi un nomade frequentava ogni giorno campo San Polo e si sedeva sugli scalini del ponte della madoneta per la questua. Arrivava zoppicando reggendosi su una stampella. Ad una certa ora si alzava e appoggiandosi sulla stampella se ne andava via zoppicando. L'altro giorno a Piazzale Roma per caso l'ho visto scendere dall'autobus ed avviarsi a passi veloci verso il centro città con la stampella sottobraccio.
2019-01-24 22:54:26
Miracolato!!!
2019-01-24 11:38:38
Amburgo che ne sai tu se il tipo e' del nord? Potrebbe essere benissimo un trapiantato, paesano di uno dei tanti commentatori che commentano euforicamente di aver visto una carta in terra in Piazza dei Signori a Treviso.