Simona Ventura assolta dall'accusa di evasione fiscale: «Il fatto non sussiste»

Lo ha deciso il giudice della seconda sezione penale di Milano Sandro Saba, mentre la Procura aveva chiesto una condanna a 1 anno e 4 mesi

Mercoledì 10 Novembre 2021
Simona Ventura assolta dall'accusa di evasione fiscale: «Il fatto non sussiste»

Incubo finito per Simona Ventura. La conduttrice tv è stata assolta con formula piena «perché il fatto non sussiste». Difesa dai legali Jacopo Pensa e Federico Papa, era imputata per una presunta evasione fiscale da circa 500mila euro. Lo ha deciso il giudice della seconda sezione penale di Milano Sandro Saba, mentre la Procura aveva chiesto una condanna a 1 anno e 4 mesi. 

Ultimo aggiornamento: 17:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA