Milano, sesso in strada davanti alla stazione centrale: rabbia e proteste dei residenti

Giovedì 6 Agosto 2020
Milano, fanno sesso in strada davanti alla stazione centrale: rabbia e proteste dei residenti
1

Milano, sesso in strada davanti alla stazione centrale: è successo ieri sera e la pubblicazione di quanto successo in un video ha scatenato la rabbia e le proteste dei residenti. In un video, diffuso oggi su internet, si vedono due persone consumare un rapporto sessuale nelle ore serali o notturne davanti alla Stazione Centrale in piazza Duca d'Aosta all'angolo con via Antonio da Recanate.

Bergamo, infermiere ruba il bancomat di un anziano morto per coronavirus e gli prosciuga il conto

Paolo Massari accusato di violenza sessuale a Milano, pm: giudizio immediato

L'episodio risalirebbe a ieri. Sono molte le proteste, sui social e in Rete, dei residenti esasperati dal degrado della zona che si accentua di molto durante le notti. Sull'episodio prende posizione l'assessore lombardo alla sicurezza, Riccardo De Corato: «Sesso in strada, spaccio, risse e rapine fanno parte della quotidianità vissuta dai residenti milanesi che vivono nei pressi di Piazza Duca d'Aosta. Già esasperati dagli spacciatori e dai borseggiatori denunciano anche che la sera la zona diventa terra di prostitute e trans che consumano i loro rapporti per strada». «Per cercare di tamponare il problema - conclude De Corato - ai militari e alle forze dell'ordine che stanziano in piazza Duca D'Aosta dovrebbe essere ordinato di pattugliare le vie limitrofe passando da una sorveglianza statica come avviene adesso ad una sorveglianza dinamica con camionette di militari e blindati di polizia e carabinieri per 24 ore».
 

Ultimo aggiornamento: 19:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA