Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pompei, turista australiano in motorino tra gli scavi: «Non sapevo che era vietato»

Venerdì 12 Agosto 2022
Pompei, turista australiano in motorino tra gli scavi: «Non sapevo che era vietato»
1

Un giro in motorino tra millenni di storia. Un turista australiano di 33 anni è stato fermato l'11 agosto dai Carabinieri mentre percorreva a bordo di uno scooter a noleggio una parte del parco archeologico. 

 

In scooter a Pompei 

Il turista "barbaro" era entrato nel parco abusivamente, attraverso un passaggio di servizio al varco di Porta Vesuvio, che era rimasto momentaneamente aperto. Avvistato dal personale del parco, è stato fermato dai carabinieri del Posto Fisso Scavi e dalla vigilanza del Parco all'altezza di «Porta Anfiteatro» dopo che aveva percorso circa un chilometro e mezzo di "storia". 

Le scuse del turista: «Non sapevo che fosse vietato»

Nel momento del fermo, il turista si è scusato  dicendo di non sapere che quei viali fossero vietati ai mezzi non autorizzati. Appurato che non fosse stato arrecato alcun danno al patrimonio archeologico, l'uomo è stato denunciato per accesso abusivo all'interno del parco archeologico.  

Pompei, scoperta stanza della middle class: stoviglie e piatti "come nuovi" in armadi di 2.000 anni fa

Ultimo aggiornamento: 10:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci