Pupo, 100mila euro per cantare "Gelato al cioccolato" alla moglie del magnate russo

PER APPROFONDIRE: gelato al cioccolato, pupo, russo
Pupo
Il “Gelato al cioccolato” di Pupo vale 100mila euro. Almeno per un magnate russo che ha deciso di fare un
indimenticabile regalo di compleanno alla sua consorte. Il ricco industriale, che ha voluto mantenere segreta la propria identità, avrebbe  richiesto infatti la presenza del cantautore toscano per festeggiare il 60° compleanno della moglie, da sempre grande appassionata e fan di Pupo, conosciuto in occasione di una tappa russa del suo tour internazionale nel 2016.

Il più grande e unico desiderio della signora è ascoltare dal vivo “Gelato al cioccolato”, il celebre brano del '79 scritto con Cristiano Malgioglio e Clara Miozzi, desiderio realizzato in cambio di un gettone di presenza di “solì” 100mila euro. Una cifra record per il cantautore toscano che, lusingato dalla proposta, ha infatti accettato di volare segretamente a Mosca per partecipare ai festeggiamenti della coppia in un noto albergo al centro della città, il St. Regis.

Il party privato, organizzato nella Royal Suite dell'albergo con solo 11 invitati e camerieri in livrea, si è aperto proprio sulle note di “Gelato al cioccolato” ed ha visto Pupo in uno scatenato ballo insieme alla festeggiata, visibilmente emozionata. Gli applausi scroscianti al termine dell'esibizione hanno poi lasciato spazio alla lussuosa cena a base di caviale e champagne Cristal.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 18 Novembre 2017, 17:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pupo, 100mila euro per cantare "Gelato al cioccolato" alla moglie del magnate russo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-11-19 09:11:46
Centomila euro per sentire una canzone.....bisogna proprio averne da buttare.......ed io che canto pure alla scala,quella che porta al piano di sopra,prendo solo rimproveri!
2017-11-19 00:29:49
Pupo racconto' di aver cantato questa canzone per 20 anni (mi pare), sapendo che tipo era Malgioglio (l'autore), ma ignorando che l'aveva scritta durante un soggiorno in nordafrica... Quando scopri' questo dettaglio, gli venne un "leggero sospetto" e se ne vergogno' a morte...
2017-11-20 00:39:08
Per quello che mi ha messo il pollice verso: lo ha detto Pupo, non l'ho mica detto io...